Premier League: Leicester-Newcastle 1-0, decide il gol di Okazaki

Il Leicester continua il suo cammino favoloso in vetta alla Premier League. Nell’ultimo turno di campionato le Foxes hanno vinto per 1-0 sul campo del Watford, approfittando anche del 2-2 di White Hart Lane nello scontro diretto tra Tottenham e Arsenal. Oggi anche se a fatica, porta a casa altre tre punti.

King Power Stadium Leicester fonte: Wally Haines geograph.org.uk
King Power Stadium Leicester fonte: Wally Haines geograph.org.uk

Leicester (4-4-2): Schmeichel; Simpson, Morgan, Huth, Fuchs; Mahrez, Drinkwater, Kanté, Albrighton; Vardy, Ulloa. All. Ranieri.

Newcastle (4-2-3-1): Elliot; Janmaat, Lascelles, Taylor, Dummett; Colback, Shelvey; Sissoko, Wijnaldum, Perez; Mitrovic. All. Benitez

Leicester non velocissimo in avvio, con il Newcastle che si chiude bene. I padroni di casa non riescono a entrare in partita dal punto di vista del gioco, per via dell’ ottima la pressione degli uomini di Benitez. Al 10′ Albrighton trova una ripartenza, la prima della partita, ma il corss è messo fuori dalla difesa, nulla di fatto. Leicester che continua a creare poco, Newcastle che non soffre ma che non subisce tiri in porta. Al 18′ Huth ci prova di testa, come al solito, dagli sviluppi di un corner, ma il pallone è sopra la traversa. Al 24′ arriva il vantaggio del Leicester con Okazaki, testa di Vardy, il giapponese si libera e in rovesciata la mette dentro. Poco dopo grande occasione sempre per Albrighton, contropiede in campo aperto, arriva al limite, punta il palo lungo, ma esce di un nulla!

Avvio di ripresa partito sulla falsa riga del finale di primo tempo, ovvero con un Leicester chiuso e pronto a ripartire e il Newcastle decisamente più propositivo. Al 58′ grande giocata di Perez, ma Sissoko al centro si addormenta e ci mette troppo: bravo Albrighton nel salvataggio disperato. Leicester molto attivo in mezzo il campo, vuole evitare pericoli, Kante come al solito uomo ovunque, migliore in campo anche stasera, recupera palle incredibili, uomo su ogni linea di passaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *