Premier League: soltanto 0-0 nel derby di Manchester, furiosa rimonta del Tottenham

Nelle due gare del pomeriggio di Premier League il Tottenham si impone per 5-1 sul Bournemouth con una furiosa rimonta portata avanti da Kane, autore di tre goal; termina invece a reti inviolate lo storico derby di Manchester fra United e City, con la squadra di Pellegrini che aggancia l’Arsenal e ritorna in vetta alla classifica.

Derby di Manchester. fonte Apasciuto (Flickr.com)
Derby di Manchester. Fonte Apasciuto (Flickr.com)

Primo tempo davvero combattuto e giocato a ritmi altissimi ma che scorre via senza nessuna occasione importante da parte delle due squadre in campo. È Sterling ad accendere la partita al 12′ con una potente conclusione, deviata da un intervento provvidenziale di De Gea; il Manchester City sembra soffrire la crescente pressione dello United, che però non riesce mai a scardinare la ben chiusa difesa avversaria. I Citizens si affacciano nell’area avversaria soltanto qualche minuto prima dell’intervallo con Touré che approfitta di un cross di De Bruyne per provare a far male alla difesa dei Red Devils, ma il suo tiro non è ben calibrato e termina alto sopra la traversa.

Stesso copione per la ripresa, che comincia con tantissimo agonismo e ritmi forsennati. I Red Devils provano a sbloccare la partita affidandosi alle giocate di Rooney e Mata, ma Hart è davvero un muro che respinge tutti gli assalti degli avversari. Sul finale di partita cala vistosamente il ritmo, spezzettato anche dalle continue sostituzioni da parte dei due allenatori. A cinque minuti dal termine però il Manchester United arriva davvero ad un soffio dal vantaggio con una grandissima giocata di Martial che serve Lingard tutto solo, ma quest’ultimo di esterno spedisce la palla direttamente sulla traversa. La pressione degli uomini di van Gaal spaventa il City sul finale, ma la squadra di Pellegrini riesce a reggere e ad arrivare al triplice fischio senza subire reti. Uno 0-0 dunque che riporta i Citizens in vetta alla classifica, a pari punti con i rivali dell’Arsenal; dall’altra parte invece non basta un solo punto per il Manchester United, scivolato addirittura al quarto posto.

Molti più goal invece nella sfida fra Bournemouth e Tottenham, I padroni di casa aprono le marcature dopo soltanto 49 secondi di gioco con Ritchie che approfitta di una dormita della difesa avversaria per battere indisturbato Lloris sul primo palo. Il Tottenham però riesce a raggiungere il pareggio al minuto 9 con un rigore trasformato da Kane e ribalta addirittura il siltato qualche minuto più tardi, quando Dembelé insacca il pallone da due passi sugli sviluppi di una punizione. Gli Spurs prendono in mano le redini del gioco e calano il tris prima dell’intervallo con Lamela che da pochi metri sfrutta un errore del portiere avversario per spedire il pallone in porta.

Nella ripresa il Bournemouth sembra essere sparito dal campo, permettendo alla squadra di Pochettino di dominare in lungo e in largo. Gli Spurs ne approfittano per mettere il sigillo alla gara con le due magnifiche reti di Kane, che prima anticipa il suo diretto marcatore su un cross per siglare il 4-1, poi mette a segno la sua personale tripletta ribattendo in rete una respinta del portiere avversario. Il Tottenham così porta a casa i tre punti e si avvicina sempre di più alla zona Champions.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *