Premier League, Tottenham corsaro a Watford. Vince anche lo Stoke a Liverpool

Nel pomeriggio di Premier League, vittoria importante degli Spurs che espugnano lo stadio del Watford. Impresa dello Stoke che vince fuori casa a Goodison Park.

Erick Lamela (Fonte: Jon Candy, Wikipedia.org)
Erick Lamela (Fonte: Jon Candy, Wikipedia.org)

Watford-Tottenham: 1-2

Vittoria molto importante della squadra di Pochettino che porta a casa tre punti su un campo molto difficile avvicinandosi sempre più alle primissime posizione della Premier League. Vantaggio ospite con Lamela, servito da un recupero di Kane che lancia l’argentino, bravo ad involarsi verso Gomes e bruciarlo con un tocco piazzato. Il pareggio arriva a ridosso del termine della prima frazione di gioco grazie al solito Ighalo, capace di andare a segno con un grande azione capace di smarcarlo davanti a Lloris e siglare l’1-1. Nella ripresa, i padroni di casa rimangono in 10 dopo l’espulsione dell’ex Chelsea Aké, autore di un fallo a gamba tesa su Lamela. Il colpo del K.O. arriva ad un minuto dalla fine con un tocco di testa di Son Heung-Min su assist di Trippier.

Norwich-Aston Villa: 2-0

Vince in casa il Norwich che ora inguaia sempre più il Villa, ultimo staccato di molti punti dalla zona salvezza. Il gol del vantaggio arriva con un sinistro da dentro l’area firmato da Howson al 24′, con il raddoppio che invece arriva nel finale con un bel colpo di testa di Mbokani a fissare il risultato finale.

West Bromwich-Newcastle: 1-0

Classifica pericolosa per i Magpies che vengono sconfitti all’Hawthorns per 1-0. Il gol decisivo arriva al minuto 79′ con un colpo di testa dell’ex United Fletcher, servito perfettamente da un cross dal limite dell’area di Yacob.

Crystal Palace-Swansea: 0-0

Everton-Stoke City: 3-4

Vittoria fuori casa anche dello Stoke che continua a sorprendere e salire in classifica. Pioggia di gol a Goodison Park con il vantaggio ospite grazie all’ex Inter Shaqiri che sfrutta l’assist di Arnautovic e la mette dentro, prima del pareggio firmato da Lukaku, bravo a farsi trovare sulla linea del fuorigioco solo e metterla dentro da pochi passi. Nel finale di tempo, lo Stoke City va ancora avanti con lo svizzero Shaqiri servito in profonditù da Bojan e lesto e superare Howard con uno scavetto. Nella ripresa il belga Lukaku riprende di nuovo lo Stoke con un gesto acrobatico bellissimo, stoppando il pallone lungo di Cleverley e calciando di potenza da pochi passi. Al 71′ il gol decisivo dello spagnolo Deulofeu in un’azione di contropiede dell’Everton conclusa con un assist di Barkely al giovane ex Barcellona che tutto solo appoggia in rete per il 3-2 parziale. Nel finale però la squadra biancorossa la ribalta e la vince: prima il gol di Joselu che punisce un’uscita sbagliata di Howard, poi nel primo minuto di recupero arriva la rete decisiva dell’altro ex Inter Arnautovic che trasforma un rigore concesso proprio per un fallo di Stones sull’austriaco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *