Roma-Atalanta: 0-2, le pagelle dei giallorossi

La Roma non c’è. All’Olimpico i giallorossi crollano contro l’Atalanta e prendono ben due gol. L’unica nota positiva è il ritorno di Castan

Castan Fonte Pescara Calcio
Castan Fonte Pescara Calcio

De Sanctis 5 Schierato tra i pali a sorpresa, non ha colpe sul gol preso nel primo tempo. Nel secondo tempo e vita il raddoppio; mentre poi si lascia sorprendere su rigore

Florenzi 4 La dimostrazione che il cuore, a volte, da solo, non basta. Corre, soffre ci prova sbagliando su  tanti palloni, anche i più semplici. Dal 25’st Maicon 4: butta giù Gomez in area di rigore e viene cacciato dopo aver dato il rigore all’Atalanta

Manolas 5,5 Poco preciso rispetto ai suoi standard, ci prova anche di testa

Castan 6 Torna titolare dopo un lunghissimo stop, cerca di essere tempestivo e al posto giusto nel momento giusto

Digne 4 La grande illusione: con la fase d’attacco e i gran cross si propone come miglior in campo del primo tempo, fino a quando sbaglia clamorosamente e l’Atalanta ne approfitta

Pjanic 5 Dà qualità alla manovra d’attacco, sfiora il gol e piazza palloni con chiarezza e precisione. Risulta esser, tuttavia, inconcludente

De Rossi 6 Fascia da capitano al braccio e il compito di risollevare la Roma. Sempre pericoloso e al servizio della squadra. Perde le staffe quando assiste impotente al crollo della sua Roma

Nainggolan 5 Dice la sua per tutta la durata del primo tempo facendo ripartire la manovra offensiva. Nella ripresa ha un crollo surreale

Iturbe 4 Tiene palla, serve i compagni, ma sbaglia sul più bello le cose più semplici. Ancora. Dal 38’st Torosidis sv

Dzeko 6 Sportiello gli nega il gol all’11’ e al 35′. Importante il contributo anche in fase di non possesso palla. Anche nella ripresa cerca di dire la sua, ma invano

Falque 4 Statico per tutto il primo tempo; non riesce a sorprendere la difesa dei bergamaschi Dal 16’st Sadiq 5 Può un ragazzino della primavera ribaltare un match quando chi di dovere non fa praticamente nulla? La risposta è no. Incolpevole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *