Roma, Nainggolan: “Voglio giocare sempre, non penso alla stanchezza. L’importante è dare sempre il massimo”

Radja Nainggolan parla in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Bate Borisov, valida per la seconda giornata di Champions League. Queste le dichiarazioni del centrocampista della Roma:

Radja Nainggolan. Fonte: violachannel.tv
Radja Nainggolan. Fonte: violachannel.tv

L’assenza di Keita cambia il tuo ruolo…
“Decide il mister dove giocare, non è il mio ruolo naturale quello di Keita. Ci ho giocato un paio di volte, ma bisogna imparare ogni volta che si gioca.”

Come stai fisicamente? Ti manca segnare?
“Penso che ho avuto più difficoltà dello scorso anno perché ho avuto meno riposo. Ho bisogno di più preparazione per entrare in forma. Piano piano sto tornando al 100%. Voglio giocare sempre e quindi non penso alla stanchezza. Poi ovviamente sono un essere umano e la stanchezza la sento. L’importante è dare sempre il massimo”

Con l’infortunio di Keita c’è bisogno di fare gli straordinari, stringerai i denti?
Sì lo facciamo. Penso che è una partita importante e dobbiamo dare in campo il massimo per la squadra. L’importante è che chi scende campo dia il massimo per raggiungere lo stesso obiettivo. Speriamo che tornino presto gli infortunati così ogni tanto mi posso riposare anche io (ride)”

Qualcuno dice che Totti è triste in questo periodo, cosa puoi dirci?
Avere due infortuni in pochi giorni non è facile. E’ normale che sia un po’ triste per quello. Lui, però, è sempre allegro e scherza con noi. Ora è molto concentrato sul recuperare perché si sente ancora un giocatore importante”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *