Roma-Palermo 5-0: Totti divide i romanisti, Dzeko e Salah li riuniscono. Cronaca e pagelle

ROMA – Allo stadio “Olimpico” il secondo posticipo della ventiseiesima giornata vede di fronte Roma-Palermo. Spalletti dopo la non convocazione di Totti si affida a Dzeko-Salah con Pjanic alle spalle; Iachini si affica a Vazquez a supporto di Gilardino, col debutto da titolare per il portiere Alastra.

Fonte immagine: Hassen zammeli da Wikipedia
Fonte immagine: Hassen zammeli da Wikipedia

Buona partenza dei padroni di casa che nei primi dieci minuti sono pericolosi due volte con Florenzi, che ha sbagliato però la conclusione finale. All’11° ci prova Salah col mancino, ma palla alta. A metà frazione ottima discesa di Dzeko, tocco al centro per Keita che manda alto. Al 25° Nainggolan giù in area dopo un contatto con Vazquez: Giacomelli prima fischia rigore, poi fallo del romanista. Due minuti dopo indecisione della difesa siciliana, recupera Maicon che tocca al centro per Dzeko che a porta completamente libera manca incredibilmente la porta. Alla mezz’ora vantaggio Roma: cross di Pjanic per Dzeko che controlla bene e batte Alastra, riscattando l’errore di poco prima. Risponde Jajalo alla mezz’ora con un destro che Szczesny blocca in due tempi. Al 43° Dzeko guadagna una punizione dal limite: batte Pjanic che colpisce in pieno il secondo palo. Ancora il bosniaco prova la conclusione allo scadere, ma sul fondo. Finisce 1-0 il primo tempo.
Subito Roma: discesa di Nainggolan, cross sul secondo palo per Maicon che al volo manda alto di poco. Al 6° arriva il raddoppio: corner di Florenzi dalla destra, mischia in area risolta da Keita che insacca sotto la traversa. Al 12° entra Trajkovski per Brugman. Al quarto d’ora il 3-0: sponda di Dzeko per Salah che in area non sbaglia il diagonale. Roma ormai sul velluto: al 17° grande contropiede di Nainggolan che lancia Salah sul secondo palo, Alastra saltato e col mancino da fondo campo inventa un gol meraviglioso. Al 21° entra Maresca per Vazquez. Cinque minuti dopo entrano Djurdjevic per Gilardino e Falque per Pjanic. Alla mezz’ora la prima ammonizione: Struna stende Keita da dietro. Al 33° boato dell’Olimpico per il ritorno in campo di Strootman dopo più di un anno: fuori Maicon. Al 41° spazio anche a Perotti, al posto di Salah. Due minuti dopo l’ingresso in campo il numero 8 pennella sulla testa di Dzeko un pallone da trasformare in rete, per il 5-0 finale.

IL TABELLINO:
ROMA (4-3-1-2): Szczesny 6; Maicon 6,5 (78° Strootman 6), Manolas 6, Rudiger 6, Digne 6,5; Florenzi 6,5, Keita 6,5, Nainggolan 7; Pjanic 6,5 (72° Falque 6); Dzeko 6,5, Salah 7,5 (86° Perotti 6). A disposizione: De Sanctis, Ucan, Vainqueur, Zukanovic, Castàn, Emerson, Nura, El Shaarawy, Sadiq. Allenatore: Spalletti.
PALERMO (3-5-1-1): Alastra 5; Struna 5, Gonzalez 5,5, Andjelkovic 5,5; Morganella 5, Hiljemark 6, Brugman 5 (57° Trajkovski 6), Jajalo 6, Pezzella 5,5; Vazquez 5 (66° Maresca 5); Gilardino 5,5 (71° Djurdjevic 6). A disposizione: Posavec, Balogh, Cionek, Vitiello, Rispoli, Bentivegna, Quaison, Cristante, Chochev. Allenatore: Iachini.
ARBITRO: Giacomelli.
MARCATORI: Dzeko al 30°, Keita al 51°, Salah al 60° ed al 62°, Dzeko all’88°.
AMMONITO: Struna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *