Sampdoria-Milan 0-1, le pagelle dei blucerchiati: De Silvestri top, attacco da rivedere

Marassi la Sampdoria non sfigura contro il Milan.  

Lorenzo De Silvestri. Fonte: Laura Rossetti
Lorenzo De Silvestri. Fonte: Laura Rossetti

Le pagelle parlano di una sufficienza (quasi) piena per tutti. Buona la gara di De Silvestri e Dodò, da rivedere l’attacco poco concreto, gol regolare annullato a parte. Di seguito le pagelle dei blucerchiati. 

Viviano 6: gran parata su Bacca nel primo tempo, incolpevole in occasione della rete del colombiano nel secondo.

Cassani 6: nella difesa a 3 scende meno e copre di più, ma tiene bene la posizione fino alla fine.

Silvestre 6: perno della retroguardia, nell’uno contro uno con Bacca concede davvero poco. Precisione e interventi quasi tutti perfetti, ma il lavoro non è nemmeno tanto.

Diakitè 6: alterna cose positive ad altre condite con rischi, i rossoneri non ne approfittano e allora va bene così. In generale non sfigura.

De Silvestri 7: migliore in campo tra i blucerchiati. Corre sulla fascia e trascina i suoi in area avversaria, l’esperienza è dalla sua parte, un po’ nervoso nel finale.

Kristicic 6,5: buona prestazione in mezzo al campo. Propositivo e reattivo, avvia molte delle ripartenze blucerchiate. (Dal 65′ Barreto 6: ordinaria amministrazione, corre e dialoga con il centrocampo).

Fernando 6,5: gara di consistenza e presenza per tutti i 90′. Partecipa alla gran parte delle azioni della sua squadra, purtroppo non basta.

Dodò 6,5: ha tanta voglia e partecipa ad entrambe le fasi di gioco. Combatte su ogni pallone con determinazione e senza mai arrendersi. Un giocatore così è da far giocare sempre in una realtà come questa. Peccato per il gol regolare annullato.

Alvarez 6: si muove molto su tutto il fronte d’attacco senza dare punti di riferimento. Buone le sue incursioni, si arrende per infortunio. (Dal 55′ Correa 6: con lui entra freschezza e rapidità. Non fa molto, ma quanto si intravede è di buon auspicio per il futuro).

Soriano 5,5: schierato da seconda punta, non trova il dialogo con il compagno di reparto Quagliarella. Carisma e grinta, ma oggi più parole che fatti. (Dall’80’ Muriel: S.V.).

Quagliarella 5,5: non ha tantissime occasioni,sfrutta I pochi palloni giocabili e mai in modo banale. Se gli arrivassero più assist?

All. Montella 6: la sua Sampdoria non sfigura e tiene bene il campo, si vede il suo zampino. Si arrabbia, giustamente, in occasione del gol annullato di Dodò.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *