Serie A, 28^ giornata: Tris di Icardi e Banega. Vittoria in extremis per i viola

La 28^ giornata è quasi giunta al termine.

Fonte immagine: Danilo Rossetti

All’appello mancano due match: Palermo-Roma, in programma questa sera alle ore 20:45, mentre domani si chiuderà il tutto tra Lazio-Torino. Oggi, dalle 12:30, si sono giocate ben 6 partite. Nel lunch-match troviamo la preziosa vittoria del Bologna a Sassuolo, grazie alla rete di Destro che, dopo tante critiche, torna con un gol importantissimo. Invece, nelle sfide delle ore 15:00, troviamo un gran Chievo: vittoria con un categorico 4-0 sull’Empoli, scacciando così il 3-1 di Milano. La formazione di Martusciello rimane li a 22 punti, con appena la testa fuori dalla zona retrocessione. Di conseguenza c’è la Fiorentina che, grazie ad un sigillo di Kalinic al 90′, trova una vittoria importante sia per la classifica che per il morale. Viola che si posizionano a 45 punti, alle spalle del Milan. Sardi che trovano, purtroppo, la seconda sconfitta di fila. A S.Siro va in scena una goleada inaspettata: ben 8 gol totali fatti. Per l’Inter vanno a segno Icardi (3), Banega (3) e Gagliardini. Da sottolineare i primi 35′ di fuoco, dove solo Freuler con una rete ha potuto abbassare le acque fino alla ripresa. Match che permette ai nerazzurri di scavalcare l’Atalanta e portarsi sempre più vicino all’obbiettivo Europa. Il Napoli, invece, si posiziona anche se momentaneamente, al secondo posto, aspettando la Roma. Per i partenopei vanno a segno Insigne (2) e Mertens, con due rigori messi in rete. Crotone sempre più penultimo a 14 punti. Il Pescara di Zeman non va oltre: altra sconfitta (1-3), casalinga contro l’Udinese, reduce da un’ottima gara contro la Juventus alla Dacia Arena. Per i friulani in gol Zapata, per la seconda volta consecutiva, realizzando il suo 7° centro; di conseguenza Jankto e Thereau. Inutile il gol di Muntari all’83’.

Flavio Ponissi

Flavio Ponissi

Sicignano Degli Alburni-Salerno. Aspirante giornalista sportivo. Amante del calcio, quello vero.