Serie A: al Dall’Ara tra Bologna e Carpi solo uno 0-0

Allo stadio Dall’Ara si sono affrontate Bologna e Carpi. Sfida tutta emiliana con gli uomini di Donadoni che volevano continuare a stupire, mentre il Carpi aveva bisogno della vittoria per proseguire nella lotta salvezza, ma al termine dei 90′ solo uno 0-0.

Stadio Dall'Ara - Fonte immagine: Simone Gamberini
Stadio Dall’Ara – Fonte immagine: Simone Gamberini

BOLOGNA (4-3-3): Mirante; Mbaye, Gastaldello, Maietta, Masina; Donash, Diawara, Taider; Mounier, Destro, Giaccherini. In panchina: Da Costa, Stojanovic, Oikonomou, Morleo, Constant, Ferrari, Brighi, Pulgar, Brienza, Rizzo, Crisetig, Floccari. Allenatore:Donadoni

CARPI (4-4-1-1): Belec; Letizia, Gagliolo, Romagnoli, Zaccardo; Poli, Crimi, Bianco, Lollo; Verdi; Mancosu. In panchina: Colombi, Suagher, Di Gaudio, Drapelà, Sabelli, Cofie, Martinho, De Guzman, Porcari, Pasciuti, Lasagna, Mbakogu. Allenatore: Castori

Nella ventottesima giornata di Serie A, gli uomini di Donadoni ospitano il Carpi di Castori. Il Bologna si affida alla formazione tipo con il consueto 4-3-3. Maietta completamente recuperato scende in campo con Masina, Gastaldello e Mbaye a completare la retroguardia. Mediana con i tre titolarissimi Donsah, Diawara e Taider, mentre in attacco Mounier, Destro e Giaccherini, con Floccari pronto a subentrare nella ripresa. Castori che si affida invece al 4-4-1-1: davanti a Belec ci sono Letizia, Gagliolo, Romagnoli e Zaccardo. In mediana qualche novità rispetto all’ultima gara con Bianco e Di Gaudio confermati, mentre Crimi e Pasciuti sono subentrati a Lollo e Martinho. Mbakogu unica punta.

Bologna che prova a fare la partita approfittando dell’approccio estremamente difensivo dei biancorossi ma la difesa di Castori regge agli attacchi di Destro e Giaccherini. Nella ripresa l’andamento del match non sembra cambiare e le due squadre non affondano più il colpo. Non una brillantissima prestazione da parte del Carpi mentre il Bologna, eccetto qualche piccolo lampo dei suoi attaccanti, ha fatto troppo poco per meritare i tre punti. Meglio sicuramente gli uomini di Donadoni nella ripresa, ma il Carpi è sempre stato in grado di salvarsi, portando via dal Dall’Ara un importante punto salvezza, nonostante la vittoria in contemporanea del Frosinone, ora staccato di 4 punti sulla squadra di Castori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *