Serie A, altra sconfitta per la Juventus: il Sassuolo si impone 1-0 con magia di Sansone

Nel turno infrasettimanale di Serie A, la squadra di Di Francesco riesce a superare al Mapei Stadium una Juventus spuntata e poco pericolosa con il punteggio di 1-0.

Gianluigi Buffon (Fonte ACF Fiorentina)
Gianluigi Buffon (Fonte ACF Fiorentina)

La Juventus arriva a Sassuolo con l’assoluto obbligo di vincere ma la prima impressione non è delle migliori. La squadra fa girare molto la palla ma non si rende mai pericolosa. Dopo un minuto c’è una leggera protesta di Sturaro per un rigore dopo essere stato abbattuto a terra in area del Sassuolo da Acerbi. Ma da qui fino al minuto 20 non succede nulla. La scossa la dà Sansone che quando vede Juve si esalta e da una punizione precisa e formidabile gela Buffon e firma l’1-0. La reazione della Juve in pratica non c’è ed è tutta nel piede di Pogba che prova un tiro a giro sul secondo palo che Pegolo mette in angolo. Sul finale del tempo un altro colpo negativo importante per la squadra di Allegri che vede la sua Juve rimanere in dieci quando Chiellini già ammonito, commette un fallo stupido ai danni di Berardi e si fa espellere. Nei minuti di recupero Sansone ci prova dal limite con un destro alto che Buffon blocca in due tempi.

Nella ripresa la musica non cambia. La Juve ci prova con Pogba al 49esimo ma la sua conclusione termina fuori di poco. Il Sassuolo adesso soffre l’iniziativa della Juventus che seppur in dieci spinge e ci prova con un destro di Cuadrado messo in angolo da Pegolo. Le proteste della Juve arrivano anche nella ripresa quando Dybala riceve una netta gomitata da Acerbi ma l’arbitro non prende provvedimenti drastici per l’intervento violento. Nel finale il destro di Hernanes spaventa Pegolo ma termina a lato di poco. Laribi è autore dell’ultimo sussulto con un tiro dal limite centrale parato da Buffon. Finisce così, con la Juventus che perde il suo quarto match in campionato, più di quelle vinte o pareggiate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *