Serie A, Bologna-Palermo 0-1: Vazquez e Sorrentino rianimano i rosanero

Inizia con la vittoria del Palermo la domenica dell’ottavo turno di Serie A TIM: i rosanero espugnano il Dall’Ara di Bologna per 1-0 contro i felsinei, adesso ultimi in classifica e con la panchina di Delio Rossi a forte rischio. Una partita tra due squadre in piena crisi che premia i rosanero bravi a soffrire e a colpire nel momento giusto con Vazquez.

Sorrentino - Fonte: soccermagazine.it
Sorrentino – Fonte: soccermagazine.it

Nel Bologna tutto confermato rispetto alla vigilia: 4-2-3-1 per Delio Rossi con Rossettini che vince il ballottaggio con Oikonomou per una maglia da titolare in difesa. In avanti Destro supportato da Brienza, Rizzo e Mounier. Nel Palermo, invece, qualche sorpresa con Vitiello ed El Kaoutari esclusi, con quest’ultimo out per un affaticamento accusato ieri durante la rifinitura. Nel 3-5-2 rosanero, comunque, confermato tutto il resto con Vazquez e Gilardino in avanti.

I primi venti minuti sono tutti di marca bolognese, con gli uomini di Delio Rossi che pressano alto e chiudono un Palermo incapace di uscire dalla propria metà campo. I cross dalla fasce di Brienza e Ferrari sono costanti pericoli per i siciliani ma la prima grande occasione è di Mounier che dopo una grande triangolazione con Brienza e Destro a tu per tu con Sorrentino viene chiuso dal portiere rosanero. Il Palermo soffre tanto la manovra offensiva degli avversari, ma dopo metà tempo di inattività alla prima occasione passa in vantaggio al 24° minuto con Franco Vazquez, al primo gol in campionato: grande palla di Lazaar verso Hiljemark dentro l’area che serve l’italo-argentino a tu per tu con Mirante dove non può sbagliare.

Il gol dà nuova linfa ai rosanero che iniziano a spingere con una certa insistenza e sfiorano il raddoppio qualche minuto più tardi con Gilardino che di testa scheggia la traversa. Nonostante lo svantaggio, il Bologna continua ad imprimere un ritmo elevato alla gara andando vicino al pari con Mounier, il più in forma dei felsinei, che con un tiro a giro sfiora l’incrocio dei pali. Nel finale di tempo, però, il Palermo va di nuovo ad un passo dal gol con Gilardino ma stavolta il suo colpo di testa viene salvato sulla linea da Masina.

All’uscita dagli spogliatoi, il Palermo, complice il gol di vantaggio, prova ad abbassare il ritmo dell’incontro con lunghe fasi di possesso palla ma il Bologna, quando recupera la sfera, è pericoloso: la prima grande chance della ripresa arriva al 65° minuto con Destro che su cross di Masina colpisce di testa e sfiora il palo. Due minuti più tardi i felsinei vanno ancora una volta vicini al pari con Mounier che sugli sviluppi di un calcio di punizione trova di testa l’impatto con la sfera ma un super Sorrentino smanaccia la palla in calcio d’angolo.

Proprio il portiere rosanero è il protagonista della ripresa che in più di un’occasione salva il risultato: altri due grandi interventi arrivano ad un quarto d’ora su Mancosu e Donsah, neo entrati tra le file rossoblu, che provano a colpire dalla destra ma in entrambi i casi il capitano del Palermo allontana in corner. Nel finale il Bologna prova un vero e proprio assedio alla ricerca del gol del pari, ma è il Palermo che va vicino a chiudere l’incontro in velocità con Vazquez, servito da un tocco involontario di Masina, salta un uomo e serve Gilardino solo dentro l’area ma Gastaldello fa un miracolo salvando sulla linea.

Nel recupero c’è ancora tempo per un ultimo assalto dei felsinei con Brienza al 92° minuto ma la palla termina a fil di palo. Finisce 0-1 al Dall’Ara con il Palermo che esce dal vortice di sconfitte e sale a quota 10 punti in classifica salvando la panchina di Iachini; chi adesso rischia seriamente è Delio Rossi, fortemente fischiato dai suoi tifosi, visto che il Bologna è ultimo con appena tre punti in classifica.

BOLOGNA-PALERMO 0-1
MARCATORI: 24′ Vazquez (P)

BOLOGNA (4-2-3-1): Mirante 6; Ferrari 5,5 (85′ Falco SV), Gastaldello 6,5, Rossettini 5,5, Masina 6; Diawara 6, Taider 5,5 (59′ Donsah 6); Mounier 6,5 (69′ Mancosu 6), Brienza 6, Rizzo 6; Destro 5. All. Rossi

PALERMO (3-5-2): Sorrentino 8; Struna 6, Gonzalez 6, Andelkovic 6; Rispoli 6,5, Rigoni 5,5, Maresca 5,5, Hiljemark 6 (53′ Chochev 6), Lazaar 6 (80′ Daprelà SV); Vazquez 7, Gilardino 6. All. Iachini

ARBITRO: Michael Fabbri di Ravenna
AMMONITI: Hiljemark (P), Struna (P), Rizzo (B), Rispoli (P)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *