Serie A, Chievo-Sassuolo 1-1: Sansone risponde a Birsa

Allo stadio Bentegodi termina in perfetta parità sull’1-1 la sfida, valevole per la 25 ° giornata di campionato, tra Chievo e Sassuolo.

Fonte: chievoverona.it
Fonte: chievoverona.it

I padroni di casa, reduci dalla vittoria contro il Torino, frenano i neroverdi di Di Francesco, al secondo pareggio consecutivo dopo quello strappato al Mapei Stadium contro il Palermo di Tedesco.

Un Sassuolo che sembra essersi fermato nelle ultime gare di campionato: due sconfitte e tre pareggi rimediati nelle ultime cinque sfide, un bottino magro se paragonato al gioco dinamico e sorprendente a cui la formazione emiliana ci aveva abituato fin dai primi match.

Scontro poco emozionante sotto il profilo tecnico per entrambe le squadre, che nella prima frazione di gara si studiano reciprocamente senza sbilanciarsi e tentare la volata verso la porta avversaria.

Al Bentegodi regna un equilibrio tra alti e bassi, spezzato solo allo scoccare dalla mezzora: ad infrangere l’inerzia del match è un calcio di rigore che l’arbitro Ghersini assegna ai padroni di casa in seguito al fallo di Peluso in area di rigore. Dal dischetto la freddezza e la velocità di Birsa gelano Consigli, che non riesce ad opporsi all’inevitabile vantaggio del Chievo per 1-0.

Il Sassuolo incassa il colpo ma risponde immediatamente risollevando le sorti della gara dopo appena un minuto di gioco: è un assist al bacio di Duncan a propiziare la splendida rete di Sansone che, da posizione defilata, riapre i giochi riportando i neroverdi in carreggiata.

Nel secondo tempo, in campoTrotta, Defrel e Politano a dare fluidità alla manovra del Sassuolo e ridisegnare interamente il tridente offensivo composto da Berardi, Falcinelli e Sansone.

Maggiore intraprendenza rispetto allla prima frazione di gara, da parte delle due squadre che ora si fronteggiano a viso aperto cercando di prevalere l’una sull’altra.

Al 76′ occasione d’oro per il Chievo, che getta al vento la chance del 2-1 con Inglese, abile a rubare il tempo agli avversari ma poco coordinato in fase di finalizzazione: il suo colpo di testa, impreciso ma potente, termina di un soffio oltre la traversa in un match che si stabilizza sul definitivo 1-1.

FORMAZIONE CHIEVO (4-3-1-2): Bizzarri; Gobbi, Cesar, Spolli, Frey; Pinzi, Radovanovic, Rigoni; Birsa; Inglese, Floro.

FORMAZIONE SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Missiroli, Magnanelli, Duncan; Berardi, Falcinelli, Sansone.

MARCATORI: Birsa (29′), Sansone (30′)

AMMONITI: Rigoni (23′), Radovanovic (25′), Birsa (25′), Peluso (28′), Missiroli (59′)

ARBITRO: Ghersini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *