Serie A, ecco le decisioni del Giudice Sportivo: tre club multati e nove squalificati

La Serie A è pronta a ripartire, già da giovedì con il match all’Olimpico tra Lazio ed H.Verona, che apre questa 25a giornata.

Fonte immagine: Danilo Rossetti
Fonte immagine: Danilo Rossetti

Ma, gli accaduti della giornata precedente, non si lasciano mica alle spalle. Infatti, il Giudice Sportivo, ha reso noti i provvedimenti, eccoli elencati.

Raffaele Bianco – Carpi: doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario;

Matias Fernandez – Fiorentina: doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario;

Achraf Lazaar – Palermo: doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario;

Agyeman Badu – Udinese: per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione);

Vincent Laurini – Empoli: per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione);

Luca Marrone – Hellas Verona: per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione);

Felipe Melo – Inter: per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione);

Marco Parolo – Lazio: per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione);

Hernandez Rinocn – Genoa: per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

– Società multate

Ammenda di € 3.000,00 : alla Soc. BOLOGNA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato nel recinto di giuoco due petardi;
Ammenda di € 3.000,00 : alla Soc. FIORENTINA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato nel recinto di giuoco un petardo ed un fumogeno;
Ammenda di € 3.000,00 : alla Soc. TORINO a titolo di responsabilità oggettiva, per avere ingiustificatamente ritardato l’inizio del secondo tempo di circa due minuti.

Flavio Ponissi

Flavio Ponissi

Sicignano Degli Alburni-Salerno. Aspirante giornalista sportivo. Amante del calcio, quello vero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *