Serie A, Empoli-Sassuolo 1-0: Maccarone fa esplodere il Castellani

Termina 1-0 il lunch match della settima giornata di Serie A: l’Empoli, trascinata da Maccarone, si impone al Castellani sul Sassuolo e coglie la prima vittoria casalinga dopo due sconfitte consecutive.

Lo stadio dell'Empoli, dove giocherà Boniperti fonte foto: Wikipedia- Original uploader was LupoCapra at it.wikipedia
Lo stadio dell’Empoli, dove giocherà Boniperti fonte foto: Wikipedia- Original uploader was LupoCapra at it.wikipedia

Rallenta l’andamento dei neroverdi, al secondo pari di fila dopo quello rimediato contro il Chievo, stabili però nelle zone alte della classifica a quota 14. Vittoria importante per i padroni di casa che conquistano 3 punti importanti per risalire dal fondo della classifica e confermano di essere la bestia nera del Sassuolo, uscito sconfitto dal Castellani anche nella passata stagione grazie alla doppietta di Saponara, grande assente.

Ottimo inizio di gara per l’Empoli di Giampaolo che schiaccia il Sassuolo nella propria trequarti campo giungendo con estrema facilità al limite dell’area avversaria e rendendosi subito pericoloso con la girata di Maccarone sugli sviluppi di una punizione da distanza interessante che fa tremare la porta difesa da Consigli. Disposta in modo impeccabile in campo, la formazione in maglia azzurra costringe i neroverdi a subire gli affondi del perfetto asse Maccarone-Krunic che impensierisce non poco la retroguardia degli uomini di Di Francesco con folate improvvise prive però di lucidità in fase di finalizzazione.

Dopo il primo quarto di gara non cambia il volto del match: a imporsi è sempre l’Empoli che dimostra ottima capacità di impostazione e gestione del possesso palla provocando non pochi affanni alla difesa del Sassuolo, tempestiva con Consigli nell’intercettare prima la punizione calciata da Rui, poi la progressione di Krunic, interrotta dalla chiusura di Peluso. Allo scadere degli ultimi minuti di gioco, fuoriesce il Sassuolo, minaccioso in contropiede con la velocità di Duncan che trova la difesa dell’Empoli impreparata ma pronta a respingere il pericolo con Laurini.

Massimo Maccarone. Fonte: empolifc.com
Massimo Maccarone. Fonte: empolifc.com

Dopo la sosta negli spogliatoi, continuano i disordinati assalti dell’Empoli che esercita un pressing asfissiante sui portatori palla di un Sassuolo quest’oggi irriconoscibile ed incapace di imbastire la manovra offensiva. In evidente difficoltà sui guizzi di Rui, Zielinski e Pucciarelli, autore di uno spiovente in area bloccato da Consigli, i neroverdi tentano almeno di sbarrare il passo in difesa con l’ottimo lavoro dei due centrali Cannavaro e Terranova.

Calano leggermente i ritmi del match, ma con l’ingresso in campo di Sansone, che con un tiro a giro sul secondo palo impensierisce Skorupski, e Laribi, gli emiliani sembrano riorganizzare il proprio assetto e costruire più gioco. Giunge sul gong il gol della vittoria dell’Empoli, trascinato dal solito Maccarone, autore di una grande prestazione: dalla bandierina il cross preciso di Zielinski, espulso al 90′, trova pronto l’attaccante che indirizza il pallone il rete svettando di testa e regala ai suoi la prima vittoria stagionale in casa, ponendo fine all’imbattibilità del Sassuolo.

FORMAZIONE EMPOLI (4-3-1-2): Skorupski; Rui, Costa, Tonelli, Laurini; Zielinski, Diousse, Buchel; Krunic; Pucciarelli, Maccarone.

FORMAZIONE SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Cannavaro, Terranova, Peluso; Missiroli, Magnanelli, Duncan; Politano, Defrel, Floro Flores.

MARCATORI: Maccarone (89′)

AMMONITI: Zielinski (16′ e 90′), Terranova (17′), Tonelli (26′), Peluso (35′), Vrsaljko (72′), Krunic (92′)

ESPULSI: Zielinski

ARBITRO: Calvarese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *