Serie A, Genoa-Napoli 0-0; le pagelle dei rossoblù: Laxalt e Perotti i migliori, Perin in crescita

Allo stadio Marassi il match termina senza gol.

Diego Perotti con la maglia del Siviglia: Quico Perez Ventana Fonte: Flickr.com
Diego Perotti con la maglia del Siviglia: Quico Perez Ventana
Fonte: Flickr.com

0 a 0 tra Genoa e Napoli.  I padroni di casa tengono testa agli azzurri in grande forma. Laxalt e Perotti fanno la differenza, sono loro i migliori in campo. Buona crescita per Perin che salva i suoi nel finale. Di seguito le pagelle dei rossoblù:

Perin 6,5: impegnato poco, ma nelle poche occasioni si fa trovare pronto. Nel finale salva due volte il risultato, in crescita.

Munoz 5,5: gioca solo 32 minuti, esce in barella per infortunio. Non male la sua prova, nonostante qualche errore. (Dal 34′ Izzo 5,5: entra a freddo con difficoltà, recupera piano piano durante la gara).

Burdisso 6,5: mette lo zampino su ogni azione avversaria e rimedia agli errori dei suoi compagni di reparto. Rischia con un fallo su Higuain, ma poi viaggia alla grande sugli anticipi.

Ansaldi 6: parte bene con discese propositive, anche lui un po’ superficiale in alcune occasioni, non è al top. Buoni interventi nel finale.

Figueiras 5: tanti errori questo pomeriggio, purtroppo prima Mertens e poi Insigne creano tanti problemi dalle sue parti.

Rincon 6: dà sostanza alla squadra e fornisce il suo contributo per difendersi dagli attacchi del Napoli. Costretto ad abbandonare il campo per problemi muscolari. (Dal 71′ Cissokho 5: entra nel momento del Napoli, nel finale non incide sul match).

Costa 6: prova sufficiente. Nella prima frazione è molto coinvolto nel gioco del centrocampo, poi sparisce sul finale.

Dzemaili 6: il perno del centrocampo si fa sentire anche contro la sua ex squadra. Ci mette il fisico, è costretto ad uscire per un guaio muscolare sul finire del primo tempo. (Dal 44′ Ntcham 6,5: entra bene, buon impatto sjlla gara. Classe ’96 e tanta qualità. È un mastino, Allan soffre molto con lui davanti).

Perotti 7: quando segue le indicazioni di Gasperini diventa imprendibile. Grande spirito di sacrificio, cerca sempre il dialogo con Laxalt. Nel secondo tempo è il migliore dei suoi.

Pavoletti 6,5: fa salire Laxalt e Perotti, le sponde gli vengono bene. Manca la precisione del tiro, ma prova più che sufficiente.

Laxalt 7: sempre operativo, è il punto di riferimento di tutta la squadra. Crea, tira e difende. I suoi movimenti mettono in dificoltà il Napoli.

All. Gasperini 6,5: in casa ha perso solo contro la Juventus e anche oggi dimostra di avere una squadra solida e pericolosa. 3 cambi forzati a causa di tre infortuni. Un punto importante guadagnato contro una squadra in forma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *