Serie A, Juventus-H.Verona 3-0, le pagelle degli ospiti: bene Pazzini, male la difesa

Allo J.Stadium termina 3-0 il match tra Juventus e H.Verona.

Juventus
Juventus Stadium
Foto di Rosario Casalino

I bianconeri siglano presto due reti, con Dybala e Bonucci, mentre nel finale arriva anche il sigillo di Zaza appena entrato. La squadra di Del Neri costruisce poco, l’unico che brilla è Pazzini in area di rigore. Andiamo a leggere le partite degli ospiti.

Gollini 5 – Su tutti e 3 i gol ha potuto poco o quasi niente, vista la precisione chirurgica soprattutto da parte di Dybala. Per il resto non effettua chissà quali interventi.

Bianchetti 5 – Nulla di particolare, anzi, ha peccato su qualche intervento in fase difensiva.

Moras 5 – Distratto sul gol di Zaza, lasciandoselo scappare. Per il resto nulla di buono.

Helander 5,5 – Forse quello più reattivo in difesa: spazza più palloni possibili di testa ed esegue qualche intervento. Scorre la mediocrità.

Souprayen 5,5 – Benino anche lui sulla corsia di sinistra, contrastando varie volte Lichtsteiner. Vicino alla sufficienza.

Wszolek 5 – Cerca di difendere, ma trova la superiorità da parte di Alex Sandro e Pogba, così scarseggerà per il resto del match. (63′, Emanuelson 5,5)

Greco 5 – Oltre all’ammonizione, commette diverse ostruzioni, solo con quelle si poteva fermare oggi la squadra di Max Allegri. (61, J.Gomez 5,5)

Hallfredsson 5 – Difende in modo discreto, ma in fase di impostazione sbaglia spesso diversi palloni. (82′, Fares s.v.)

Siligardi 5 – Non esegue al meglio la parte di costruzione di gioco, per quanto riguarda la difesa aiuta, ma con risultati scarsi.

Ionita 5 – Cerca di aiutare Pazzini in fase offensiva con qualche scambio, ma ci riesce poche volte.

Pazzini 6,5 – Fa scendere la squadra, protegge palla guadagnandosi punizioni importanti, in più ha cercato la porta un paio di volte, ma Buffon non glie l’ha data vinta. Sufficienza più che meritata.

 

Flavio Ponissi

Flavio Ponissi

Sicignano Degli Alburni-Salerno. Aspirante giornalista sportivo. Amante del calcio, quello vero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *