Serie A, la Juventus continua la rincorsa: 3-0 all’Hellas Verona

Allo Juventus Stadium, la squadra di Allegri supera senza molte difficoltà il Verona dell’ex Del Neri che si arrende sotto i colpi di Dybala, Bonucci e Zaza e rimane all’ultimo posto della Serie A.

Paul Pogba. Fonte: Schalke (wikipedia.org)
Paul Pogba. Fonte: Schalke (wikipedia.org)

Primo tempo controllato dalla Juventus che parte subito molto forte cercando il gol per sbloccarla nei primi minuti. L’Hellas fa fatica a tenere il forcing bianconero che crea occasioni importanti e pericolose con insistenza. I padroni di casa si fanno vedere al minuto 3 quando lo svizzero Lichtsteiner per poco non va a segno con un tiro che va di poco sulla destra. All’ottavo però Dybala la sblocca: fallo proprio sul terzino della Juventus ed il numeero 21 bianconero la piazza a fil di palo con una punizione imparabile. La risposta dell’Hellas è tutta nella splendida mezza rovesciata di Pazzini che impegna Buffon in angolo. Al ventesimo Morata si fa vedere quando si porta la palla sul destro e a giro prova a far male a Gollini che però si distende e mette in angolo. Superata la mezz’ora ci prova anche Marchisio dal limite con un tiro potente respinto ancora dal portiere scaligero. Nel finale arriva il raddoppio bianconero con un bel colpo di testa di Bonucci (45′) che supera Gollini e fa 2-0.

Nella ripresa la Juventus addormenta la partita girando molto il pallone. La squadra di Allegri non rischia nulla ma va vicina al gol con Dybala che ci prova da posizione laterale ma Gollini respinge di gamba. Nei minuti finali arriva anche il tris del neo entrato Zaza (82′) che viene servito da Pogba in profondità, si allarga sul sinistro e batte Gollini di piatto. Poco dopo anche l’Hellas prova il sussulto con un tiro di Juanito Gomez che termina però alto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *