Serie A, la Juventus è più forte di tutti: 2-1 al Franchi, Fiorentina stesa

Al Franchi di Firenze, la Juventus esce con tre punti che le consegnano praticamente lo Scudetto consolidando il primo posto in Serie A. I gol vittoria sono firmati da Mandzukic e Morata. A nulla vale il pari momentaneo di Kalinic che nel finale sbaglia anche un calcio di rigore.

morata juventus
Alvaro Morata – Fonte: www.goal.com

Primo tempo abbastanza contratto con le due squadre che si studiano e provano a trovare l’imbucata giusta senza rischiare troppo. La Viola gioca meglio facendo la partita, la Juventus è più attendista. Il primo tiro insidioso arriva al quarto d’ora quando Ilicic prova a sorprendere Buffon. Pochi minuti dopo viene annullato un gol per fuorigioco a Khedira, dopo una grande giocata di Mandzukic. Le due squadre pareggiano anche il conto dei gol annullati quando poco dopo anche Bernardeschi vede il suo gol non convalidato per un fuorigioco dubbio. Alla mezz’ora brivido per la Vecchia Signora quando Tello calcia di sinistro da fuori area ma Buffon salva in tuffo. Il gol arriva al 39° quando da una palla persa dalla Fiorentina, Khedira crossa in area dove Pogba di testa fa la sponda per il croato Mandzukic che al volo di sinistro batte Tatarusanu per l’1-0 bianconero. Nel finale i padroni di casa sfiorano il pari quando da un angolo, Marco Alonso stacca sul secondo palo da posizione ravvicinata ma non trova lo specchio.

Nella ripresa le occasioni non sono molte, con il canovaccio simile al primo tempo. La Juve controlla gli attacchi della Viola, ma trova però la migliore occasione quando imbastisce una ripartenza con Mandzukic che lancia il francese verso l’area della Fiorentina, ma davanti al portiere rumeno calcia di sinistro a lato. All’ora di gioco si fa vedere di nuovo la squadra di Sousa quando Kalinic fugge verso Buffon e di sinistro prova a trovare l’angolino, ma il portiere della nazionale mette in angolo. A dieci dalla fine arriva il pari: Bonucci prova ad uscire palla al piede fuori dalla propria area, ma Zarate recupera palla servendo Kalinic che dal limite dell’area fredda Buffon. L’1-1 dura però 45 secondi, perché dall’affondo successivo, la Juventus segna ancora: angolo in area, Mandzukic appoggia indietro per Evra che calcia, trovando la ribattuta della difesa della Viola, che però serve inavvertitamente Morata tutto solo sul secondo palo, bravo e fortunato a trovarsi al posto giusto al momento giusto. L’1-2 gela il Franchi ancora in festa per il pareggio. Quando la vittoria sembra ormai acquisita, arriva il rigore per la Fiorentina per sospetto fallo di Cuadrado su Kalinic: dal dischetto va proprio il croato che però viene ipnotizzato da Buffon che indovina l’angolo e respinge il tiro. Nei minuti di recupero l’ultima chance per i padroni di casa quando da un cross in area Kalinic colpisce la traversa. Finisce così, con la Juventus che continua a vincere e adesso guarda a Roma-Napoli che potrebbe consegnare il verdetto della vittoria finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *