Serie A, la Juventus non sbaglia: 1-0 al Sassuolo

Nel match dello Juventus Stadium, la squadra di Allegri vince per 1-0 contro il Sassuolo di Di Francesco grazie al gol di Dybala nella prima frazione di tempo.

Paul Pogba. Fonte: Schalke (wikipedia.org)
Paul Pogba. Fonte: Schalke (wikipedia.org)

Primo tempo abbastanza interessante quello giocato dalle due squadre che si affrontano con volontà di segnare per prime e fare la partita. La prima opportunità arriva dopo pochi secondi per la Juventus, dopo un’azione corale molto bella che vede Dybala andare al tiro al volo, sfiorando il gol con un sinistro straordinario da fuori area. La Juve sembra in palla e pochi minuti dopo Alex Sandro ha l’occasione per sbloccarla di testa da punizione di Dybala ma Mirante risponde in angolo. Il Sassuolo è in campo e si fa vedere in modo pericoloso con un sinistro insidioso di Duncan che finisce a lato. La squadra torinese crea di più e fa vicina al vantaggio con una conclusione ravvicinata di Khedira imbeccato da Dybala che finisce alta di poco. Al 36esimo arriva il gol che sblocca la partita, quando proprio l’argentino ex Palermo prende il pallone a limite dell’area e disegna una parabola a scendere a giro su cui Mirante non può far nulla per evitare l’1-0 della Juventus.
Nella ripresa per molti minuti le due squadre si studiano senza creare pericoli. Poi con il passare del tempo, le due squadre provano a cambiare la partita cercando il gol. Ci prova la Juventus con una combinazione Asamoah-Dybala che vede il crosso dell’argentino per Khedira che non riesce a trovare lo spazio per chiudere in rete, con Pogba che arriva al tiro poco dopo ma trova la risposta di Consigli. Il Sassuolo è sul pezzo e si fa vedere con un destro potente che spaventa Buffon che respinge di pugni. Nel finale di tempo un’occasione per parte con Morata che semina il panico nella difesa del Sassuolo prima di calciare addosso a Consigli, mentre per gli ospiti un tiro insidioso di Sansone che Buffon salva in due tempi. Finisce così, con la Juve che continua la sua marcia e Buffon che raggiunge le dieci partite senza concedere gol, ad un passo dal record assoluto di Rossi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *