Serie A – Lazio-Sassuolo 0-2, le pagelle dei biancocelesti: Biglia non molla mai

All’Olimpico vita facile per il Sassuolo, che esce dall’Olimpico di Roma con i tre punti.

biglia
Lucas Biglia (Fonte: Cagliarcalcio.net)

Davanti ai neroverdi una Lazio spenta e senza motivazioni. Una squadra senza carattere, dove si salvano sempre i soliti giocatori come Biglia e Milinkovic. Per il resto la difesa è un disastro, Parolo non pervenuto.

Berisha 6,5 – Subentrato per un’ improvvisa influenza di Marchetti. Rischia grosso con una uscita a vuoto che poteva costare cara. Nella ripresa si riscatta salvando il risultato prima su Berardi e poi su Duncan ma non può nulla su Defrel.

Konko 6,5 – Applausi e cori per la diciassettesima del francese che però non porta alla vittoria. Il terzino salva su Berardi nel primo tempo e cerca sempre di spingere la squadra avanti.

Bisevac 5– In un campo quasi impraticabile, prova a sfruttare la sua esperienza ma non basta. Errori nella posizione, come in occasione dell’azione del vantaggio emiliano, e in appoggio regalando al Sassuolo la palla che porta al raddoppio.

Mauricio 4 – E’ lui l’autore del rigore del Sassuolo. Defrel parte in velocità e il brasiliano per fermarlo entra con un’inutile scivolata. Si prende anche il giallo che fa scattare la squalifica. Non soddisfatto si ripete nella ripresa provando a far segnare la doppietta a Berardi ma Berisha gli rovina l’opera.

Lulic 5,5 – Corre tanto ma sbaglia altrettanto. Accusa la terza gara settimanale ma è costretto a scendere in campo

Milinkovic-Savic 6 – Cerca di colpire ogni pallone con ogni parte del corpo in maniera intelligente ed efficace. È uno dei pochi a salvarsi in questa brutta serata.

Biglia 6,5 – Non molla mai, senza avere riscontro dai compagni. Forse è questo il motivo per cui pensa ancora se sia il caso di avere un futuro a Roma o no.

Parolo 5,5 – Altra prestazione negativa. Rispetto al solito si fa trovare in area di rigore avversaria ma non riesce mai a incidere. Pioli lo cambia dopo un’ora.

Dal 63′ Keita 5 – Mezz’ora di nulla. Irritante il suo atteggiamento, probabile motivo per cui non gioca.

Candreva 5 – Primo tempo da invisibile, ripresa con qualche pallone buttato in mezzo senza criterio.

Klose 6 – Corre e sgomita contro Cannavaro e Acerbi ma senza l’aiuto dei compagni. Gli arriva un solo pallone giocabile in area di rigore ma Consigli è preparato.

Dal 76′ Djordjevic S.V.

Felipe Anderson 5 – Rispetto a Candreva gioca molti più palloni ma li sbaglia tutti.

Dal 76′ Mauri S.V.

All.: Pioli 4 – Atteggiamento, approccio, gara decisiva. Tutte belle parole che ormai sono diventate una consuetudine per il tecnico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *