Serie A, Milan-Udinese 1-1, le pagelle dei rossoneri: Donnarumma e Niang salvano il Milan, Bacca sprecone

San Siro è pareggio.

Fonte: Benoit Caen (Wikipedia.org)
Fonte: Benoit Caen (Wikipedia.org)

Milan-Udinese termina sull’1-1. Per i rossoneri un grande Donnarumma tiene in vita la squadra. Niang sempre più decisivo, Bacca poco lucido. Bertolacci e Montolivo iniziano a dare un piccolo senso al centrocampo. Di seguito le pagelle degli uomini di Mihajlovic. 

Donnarumma 7: non bastano due miracoli per evitare il gol di Armero. In avvio della ripresa tiene ancora a galla i suoi con un grande intervento.

Abate 6: cerca sempre l’appoggio di Honda, buone le sue discese. Preziosi alcuni suoi contrasti e recuperi di palla.

Alex 5,5: non sempre perfetto, sale molto. In occasione del gol dell’Udinese rimane fermo. Nella ripresa solo ordinaria amministrazione.

Romagnoli 6: soffre come tutti all’inizio e manca di precisione. Gli interventi migliori restano però sempre i suoi. Nel secondo tempo gli avversari non gli danno molto lavoro.

Antonelli 7: i suoi compagni lo lasciano un po’ solo, ma è in grande forma. Dalle sue parti gli avversari soffrono. Gli applausi di San Siro testimoniano il suo buon momento.

Honda 6: in crescita. Cerca poco l’uno contro uno, ma bene nel dialogo con i compagni. Corre molto, arriva a fine gara stremato.

Montolivo 7: prende in mano la squadra e come sempre detta i tempi. Buon lavoro in fase di copertura. Rimane il punto di riferimento del suo Milan, presente in tutto il campo.

Kucka 5: mette il fisico in ogni contrasto, troppi gli errori, ma in generale primo tempo di difficoltà. (Dal 46′ Balotelli 6,5: con lui in campo il Milan aumenta di qualità. Sfiora la rete in un paio di occasioni, cerca spesso il fallo. Piano piano può ritornare a dire la sua).

Bertolacci 6,5: sbaglia molti appoggi, ma cresce nella ripresa. Prezioso il suo contributo nelle ripartenze rossonere. Solo l’incrocio dei pali gli nega la gioia del gol.

Bacca 6: nervoso nel primo tempo, poi mette Niang davanti alla porta per il gol che vale l’ 1-1. Sfiora il gol in un paio di occasioni, gli manca la lucidità delle ultime gare.

Niang 7,5: freddo e preciso in occasione del gol del pareggio. Discese pericolose, costretto ad uscire dopo aver dato tutto. (Dal 62′ Boateng 6entra bene nel match. Gioca dietro le punte e dà peso al reparto offensivo.

All. Mihajlovic 6: la grinta non manca mai, indovina i due cambi. Oggi, però, bisognava vincere per iniziare a diventare lo champagne che tutti vogliono vedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *