Serie A, Napoli-Palermo 2-0: quinta vittoria consecutiva per gli azzurri

Non si ferma più il Napoli di Sarri che al San Paolo contro il Palermo conquista la quinta vittoria consecutiva in campionato. Dopo un buon avvio, i siciliani sono costretti a chiudersi in difesa per contenere le sfuriate offensive dei partenopei, guidati da un super Higuain che trova il terzo palo in due partite ma anche l’ottavo goal in Serie A che lo incorona, almeno momentaneamente, capocannoniere del campionato.

Dries Mertens Fonte: foto-calcio-napoli.it (Danilo Rossetti)
Dries Mertens
Fonte: foto-calcio-napoli.it (Danilo Rossetti)

Primo possesso palla in favore del Palermo che prova ad affrontare il Napoli a viso aperto e con tanta aggressività. Ma i partenopei non si lasciano schiacciare e mettono il turbo già al terzo minuto con le incursioni di David Lopez, Hamsik ed un Higuain davvero in grande forma. Proprio il Pipita sfiora il vantaggio al 7′ con un colpo di testa che però scalda solamente i guantoni di Sorrentino.

Pressa davvero tanto la squadra di casa e tenta di abbattere in tutti i modi il muro difensivo del Palermo, che però riesce a reggere i tentativi degli attaccanti in maglia azzurra. Al 38′ però Jorginho riesce a sorprendere la difesa avversaria con un tiro in profondità per Insigne, ma la sua conclusione si infrange sul palo e fa solo tremare la porta difesa da Sorrentino. Soltanto un minuto più tardi Higuain, servito abilmente da Hamsik, sblocca la partita con un missile di destro che fa esplodere tutto lo stadio.

Anche nella ripresa è il Napoli ad avere in mano le redini della partita, lasciando al Palermo davvero pochissimi spazi. Al 55′ Lazaar prova a sfruttare una distrazione difensiva dei partenopei per pareggiare i conti, ma la risposta degli uomini di Sarri è immediata ed arriva con il solito Higuain che dal limite lascia partire il suo destro a giro che si schianta clamorosamente sul palo. Per il bomber argentino è il terzo legno colpito in sole due partite dopo i due nella gara contro il Chievo.

Il Palermo si affaccia nell’area avversaria a venti minuti dalla fine con Rispoli e Lazaar, ma è sempre il Napoli a gestire la partita e a trovare le occasioni più ghiotte. Dopo un palo sfortunato, è Mertens a chiudere i giochi al 79′ grazie ad un pallone recuperato da Allan a centrocampo che innesca il contropiede azzurro finalizzato proprio dal calciatore belga con un bellissimo tiro a giro. I siciliani non trovano la giusta reazione per riaprire la partita e lasciano così i tre punti al Napoli che sale al secondo posto in campionato, appena due punti dietro la Roma capolista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *