Serie A, quinta vittoria di fila per il Napoli: 4-2 sulla Sampdoria

Il Napoli espugna il Ferraris imponendosi sulla Sampdoria per 4-2. È la quinta vittoria consecutiva per gli azzurri che si aggiudicano una partita ricca di emozioni contro una Samp sempre pericolosa.Mertens

Fin dai primi minuti è il Napoli la squadra più pericolosa. La squadra di Sarri si porta in avanti con il solito Higuain che solo davanti a Viviano calcia altissimo. Ma al 9′ è proprio il Pipita ad aprire le marcature grazie ad un errore di Barreto che regala la palla al bomber argentino il quale la appoggia in rete con un diagonale preciso. Il primo guizzo della Sampdoria arriva soltanto al quarto d’ora di gioco con Eder, troppo timido per superare Kulibaly.

Il Napoli trova il raddoppio al 18′ grazie ad un rigore provocato da Barreto ai danni di Albiol; dal dischetto si presenta Insigne che non sbaglia e sigla la sua nona rete in campionato. I partenopei, nonostante il doppio vantaggio, continuano ad avanzare e a rendersi pericolosi con ,e incursioni dei suoi attaccanti, chiudendo i blucerchiati nella propria metà campo. Prima dell’intervallo però la squadra di Montella si sveglia e nel primo dei tre minuti di recupero accorcia le distanze con Correa che, servito abilmente da Carbinero, buca la porta di Reina.

Nella ripresa il copione resta quello del primo tempo: il Napoli attacca e al 60′ approfitta dell’espulsione per doppio giallo di Cassani per calare il tris con Hamsik che con un tiro in spaccata batte Viviani. Ma la Sampdoria non è doma ed al 73′ accorcia nuovamente le distanze con Eder, bravo ad anticipare tutti di testa sugli sviluppi di un corner. È l’ingresso di Mertens a chiudere la partita: dopo l’erroraccio di Higuain, che spedisce in curva un buon pallone, ci pensa il belga a siglare il poker con un bellissimo diagonale.

Il Napoli prova ancora ad attaccare nonostante il vantaggio e prima del triplice fischio c’è spazio anche per il tentativo di Higuain, murato dalla difesa avversaria. Il partenopei consolidano così il primato in classifica e fugge momentaneamente a +5, in attesa della Juventus. Terza sconfitta consecutiva per la Sampdoria, appena cinque punti sopra dalla zona rossa della classifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *