Serie A, Sampdoria-Inter: 1-1, prima rete di Perisic e pareggio amaro per i nerazzurri

Cronaca e tabellino del match Sampdoria-Inter, i nerazzurri soffrono e rincorrono il pareggio. Allo stadio “Luigi Ferraris” di Genova, la Sampdoria dell’ex nerazzurro Zenga incontra l’Inter dell’amico Mancini. Dopo la sconfitta casalinga dell’Inter contro la Fiorentina, arriva il pareggio a Marassi.

Ivan Perisic (Fonte: Inter.it)
Ivan Perisic (Fonte: Inter.it)

Match giocato fino all’ultimo minuto da tutte e due le squadre per strappare la vittoria, a cui però devono rinunciare entrambe. Portano a casa un solo punto, punticino comunque importante che permette agli uomini del Mancio di rimanere primi in classifica, in attesa dei posticipi.

Via al primo tempo con i padroni di casa subito in avanti, Mesbah ci prova dalla distanza e l’uno-due Muriel-Correa mette costantemente sotto pressione Handanovic. La Samp è ben assortita in attacco e con azioni veloci arriva in più occasioni nell’area di rigore avversaria, ma la difesa dell’Inter fa buona guardia ed impedisce ai blucerchiati di andare in gol. Si accende anche la partita dei nerazzurri, con l’ottimo lavoro di Telles sulla fascia sinistra: il brasiliano crossa per Perisic che poi serve Palacio, ma l’argentino trova la risposta pronta di Viviano che chiude tutto. La Samp tenta una ripartenza grazie alla velocità di Muriel, che però deve vedersela con Handanovic e fallisce il tiro. Ora gli ospiti guadagnano metri e, con una prodezza, Kondogbia mette al centro dell’area un buon pallone per Guarin, ma il colombiano si trova spalle alla rete e decide di improvvisare una mezza rovesciata che però finisce alta sopra la traversa. La partita è entrata ormai nel vivo e le due formazioni non si risparmiano, creando un bel gioco. Al 38′ Correa fallisce una clamorosa occasione da gol: si trova faccia a faccia con Handanovic, la sfera è a un metro dalla porta, ma l’attaccante non riesce a metterla dentro. Durante i primi 45 minuti i tiri in porta sono stati numerosi, eppure né l’Inter, né la Samp sono riuscite a sbloccare il risultato, per ora fermo sullo 0-0.

La seconda frazione di gioco si apre con il gol del Doria: Pereira crossa e serve per Muriel, che s’infila e deposita in rete. L’Inter prova a reagire, facendo possesso palla e spingendo sulle fasce, ma la rete arriva solo dopo mezz’ora. Icardi, a tu per tu col portiere, prova a metterla dentro, ma nella confusione la palla viene respinta dalla difesa, il rimpallo favorisce poi i nerazzurri e Perisic, a un passo dalla porta, si fa trovare pronto, portando la sua squadra al pareggio. Le due formazioni cominciano ad accusare un po’ di stanchezza e, nonostante i cambi, il match non resta fermo sull’1-1. Sia l’Inter che la Samp hanno mostrato una buona qualità di gioco, offrendo spettacolo con azioni pericolose.

TABELLINO

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano, Pereira, Moisander, Zukanovic, Mesbah, Correa (56′ Palombo), Fernando (87′ Ivan), Barreto; Soriano; Muriel (77′ Cassano), Eder. Allenatore: Walter Zenga.

Inter (4-3-3): Handanovic, Santon (89′ Ljajic), Medel, Murillo, Telles, Guarin, Melo, Kondogbia (63′ Biabiany), Perisic, Palacio (71′ Manaj), Icardi. Allenatore: Roberto Mancini.

Marcatori: Muriel (51′), Perisic (76′)

Arbitro: Gianluca Rocchi

Ammoniti: Barreto, Perisic, Felipe Melo, Fernand, Medel, Guarin.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *