Serie A, Sassuolo-Empoli 3-2: rimonta neroverde, show al Mapei Stadium

La 26 esima giornata di Serie A vede un determinato Sassuolo ritornare alla vittoria dopo due pareggi consecutivi: accade davvero di tutto nel fortino del Mapei Stadium dove tuttavia i neroverdi riescono ad imporsi sul 3-2 ai danni dell’Empoli, reduce dal ko contro la Roma.

sassuolo
Fonte immagine: sassuolocalcio.it

Match davvero incandescente tre le due formazioni che danno spettacolo a Reggio Emilia rendendosi interpreti di un gioco davvero divertente e vivace, aperto ad ogni soluzione.

I primi, velenosi affondi li assesta il Sassuolo, che dà avvio ad un’avvolgente manovra offensiva con gli innesti di Vrsaljko e Peluso, insidioso anche negli episodi di gioco aereo.

Entra in partita anche l’Empoli, minaccioso con il destro a giro di Saponara, neutralizzato da Acerbi e con l’incornata di Maccarone, abilmente respinta da un ottimo Consigli.

Inizia dal 20′ il monologo dei neroverdi, che provano ad andare a segno prima Defrel, autore di un sinistro a volo su cross di Vrsaljko, che si salvano però grazie all’intervento di Consigli su Paredes.

Un presunto fallo di mano in area condanna il Sassuolo a giocare in 10 dalla mezzora dopo l’espulsione di Missiroli: pochi istanti e giunge la rete dell’Empoli che sfrutta il momento di maggiore vulnerabilità dei neroverdi per colpire in diagonale con il sinistro di Zielinski.

Al 41′ l’arbitro Valeri pareggia i conti: con l’espulsione di Tonelli si ristabilisce l’equilibrio in campo e cresce la qualità del Sassuolo, che aggancia l’1-1 grazie ad una rete strepitosa firmata da Berardi; sponda chirurgica di Cannavaro e sinistro volante dell’attaccante che gela Skorupski.

Gregoire Defrel. Fonte: gianlucadimarzio.com
Gregoire Defrel. Fonte: gianlucadimarzio.com

Nella ripresa la formazione di Di Francesco continua a prendere d’assalto la porta difesa da Skorupski, costretto a mollare gli ormeggi dopo appena 3′ dal fischio d’avvio sul taglio perfetto di Defrel, bravo a rubare il tempo all’avversario ed agganciare l’assist offerto da Sansone.

Contro un Empoli a dir poco intimidito, il Sassuolo sfodera una delle sue migliori prestazioni in stagione consolidando il vantaggio e calando il tris al Mapei: la doppietta di Defrel su cross di Berardi fa respirare i neroverdi.

In un match dai toni davvero esaltanti, è ancora una volta un episodio ad incidere sul risultato: dopo il fallo di Peluso ai danni di Piu, all’Empoli viene servita su un piatto d’argento la chance di riaprire una partita già chiusa: dal dischetto la freddezza di Maccarone beffa Consigli, consentendo agli ospiti di riportarsi ad un passo dal pareggio senza però riuscire a raggiungere il 3-3.

FORMAZIONE SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Peluso, Acerbi, Cannavaro, Vrsaljko; Duncan, Magnanelli, Missiroli; Sansone, Defrel, Berardi.

FORMAZIONE EMPOLI (4-3-1-2): Skorupski; Laurini, Tonelli, Cosic, Zambelli; Croce, Paredes, Zielinski; Saponara; Maccarone, Pucciarelli.

MARCATORI: Zielinski (36′), Berardi (41′), Defrel (48′-51′), Maccarone (69′ R)

AMMONITI: Tonelli (10′), Missiroli (14′), Saponara (53′), Peluso (69′)

ESPULSI: Missiroli (31′), Tonelli (38′)

ARBITRO: Valeri (sezione Roma)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *