Serie A, Sassuolo-Milan 2-0, le pagelle dei rossoneri: Donnarumma evita il peggio, Balo bocciato

Il Milan perde ancora contro il Sassuolo.  

Fonte: Lorenzo Pintus
Fonte: Lorenzo Pintus

2-0 il risultato finale in casa emiliana. La scommessa Balotelli viene persa un’altra volta, troppo sufficiente e sostituito all’inizio della ripresa. Honda e Kucka si difendono, Donnarumma salva i suoi in più occasioni. Il resto da rivedere, squadra in calo. Di seguito le pagelle del Milan.

Donnarumma 6,5: non può nulla sulla sassata di Duncan, poi compie i soliti interventi “salva Milan”.  Sul gol di Sansone i suoi lo lasciano solo, incolpevole.

De Sciglio 5.5: ordinaria amministrazione, fa il compitino e si vede poco. Scende meno rispetto ad Antonelli. L’unica gioia sono le 100 presenze in Serie A. 

Alex 6: più preciso del colombiano, blocca molte ripartenze avversarie. Le insidie sono tante e se è solo è tutto più difficile.

Zapata 5,5: molto distratto e meno preciso rispetto al grande match contro il Napoli. Mantiene bene la posizione, ma le sue qualità sono altre. (Dal 68′ Romagnoli 6: entra bene, compie dei buoni interventi).

Antonelli 6,5: grande lavoro sulla sua fascia in entrambe le fasi. Le azioni non si concretizzano, ma combatte su ogni pallone.

Honda 6: la sua forma cresce di partita in partita. Ha tante occasioni, manca di precisione a tu per tu con il portiere. Vince molti contrasti. Se alzasse l’asticella sarebbe di grande aiuto per tutta la squadra. (Dall’82’ Boateng s.v.)

Kucka 6: fa sentire fisico e presenza in mezzo al campo. La grinta non manca, anche se sbaglia qualche passaggio. Purtroppo oggi non è bastato.

Bertolacci 5: altalenante, non trova la condizione giusta. Fatica a saltare l’uomo, spesso si trova fuori dalle manovre di gioco. 

Bonaventura 6: è il più dinamico tra i suoi, cerca e crea lo spazio. Prezioso il suo aiuto in difesa. Condizionato dall’ammonizione rimediata nei primi minuti.

Bacca 5: le ripartenze gli vengono bene, il resto no. Sbaglia l’uscita in occasione del vantaggio emiliano. Nella ripresa scompare.

Balotelli 4,5: troppa sufficienza in alcuni tocchi, manca di quell’aggressività che gli chiede il mister. Si fa spesso anticipare, gioca più di sponda che altro. Da rivedere, ancora. (Dal 54′ Menez 5: la stagione passata è solo un ricordo, ora bisogna ricominciare da capo. Mantiene bene la posizione, ma la condizione fisica ottimale è ancora lontana).

All. Mihajlovic 5: va sotto e si toglie il cappotto. La scommessa Balotelli non rende e si arrabbia per i molti errori generali. Al raddoppio emiliano va su tutte le furie e viene espulso per protesta. Il suo Milan è da Champions?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *