Serie B, Bari-Novara 1-1: pari dei biancorossi in extremis

Con un po’ di fortuna il Bari trova il gol del pareggio. Finisce 1-1 al San Nicola.

Fonte: Martina Manta
Fonte: Martina Manta

Dalla nostra inviata a Bari– Inizio equilibrato per entrambe le formazioni: nella cornice della calda tifoseria del San Nicola il Bari scende in campo con personalità davanti ad un Novara che però riesce a contenere sin da subito le iniziative degli uomini di Nicola.

La prima opportunità è dei padroni di casa al 12′ con Rosina che dopo un doppio scambio con Puscas colpisce il palo esterno della porta di Da Costa. Al quarto d’ora sono soprattutto i pugliesi a fare la partita e ad avanzare. Le occasioni più pericolose sono biancorosse: un Donkor in forma serve al centro dell’area Sansone che ci prova ma il tiro è deviato da Faraoni; poco dopo il tiro di Puscas da buona posizione in area finisce però alto. Le maggiori difficoltà per i piemontesi vengono dalla fascia destra dove le accelerate di Donkor e le giocate di Rosina fanno avanzare i baresi nell’area avversaria. Ma nonostante sia proprio la formazione di casa a creare di più, dopo venti minuti di gioco sono i piemontesi a passare in vantaggio: su calcio di punizione Faragó di testa insacca la palla nell’angolo alto sulla sinistra di Guarna, che esce a vuoto. Alla mezz’ora infortunio per Donkor: al suo posto in campo Sabelli. Il Bari prova a reagire ma gli ospiti si difendono bene e il primo tempo termina senza alcuna rilevante occasione.

Il secondo tempo riprende sulla falsariga del primo: i piemontesi si difendono, mentre per i biancorossi vietato abbassare la guardia. Al 55′ Sabelli per Rosina che si inserisce bene tra i difensori piemontesi, ma il suo passaggio al centro viene intercettato a terra da Da Costa. Aumenta il pressing della squadra di casa che costringe gli avversari a schiacciarsi nella propria metà campo: al 73′ palla di poco a lato di Maniero che di testa intercetta il cross dalla destra di Sabelli e poco dopo ci prova Di Cesare dalla distanza con una conclusione alta. All’81’ Bari vicino al gol: su un buonissimo calcio di punizione di Rosina, Porcari di testa ci arriva ma senza trovare la porta.
Tiro a volo di Sansone allo scadere del tempo regolamentare che da buona posizione prova un diagonale che termina sul fondo. Risponde subito il Novara con una ripartenza di Gonzales il cui tiro è parato in extremis coi piedi da Guarna.
Al 91′ clamoroso autogol degli ospiti: Faraoni, poco fortunato, spinge in rete un cross basso di De Luca.

Il Bari salva la gara e conquista un punto salendo a quota 19. Buono anche il risultato degli ospiti che, in vantaggio per gran parte del match, sfiorano la vittoria su un campo difficile come quello del San Nicola.
Le squadre:

Bari (4-3-1-2): Guarna, Del Grosso, Di Noia, Puscas (dal 63′ Maniero), Sansone, Di Cesare, Gentsoglou (dal 54′ De Luca), Rosina, Rada,Donkor (dal 33′ Sabelli), All.: Nicola

Novara (4-2-3-1): Da Costa; Faraoni, Troest, Poli, Dell’Orco; Faragó (dal 89′ Signori), Viola, Casarini; Corazza (dal 63′ Rodriguez); Gonzales, Galabinov. All.: Baroni

Arbitro: Vincenzo Ripa

Marcatori: Faragó 21′, De Luca 91′.

Ammoniti: Faraoni 8′, Dell’Orco 25′, Viola 62′, Da Costa 77′ (Novara), Gentsoglu 11′ , Sansone 47′, Di Noia 70′, Porcari 84′ (Bari).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *