Serie B, Cagliari-Como 1-1: Joao Pedro salva i rossoblu nel recupero, perso il primo posto

Dopo il pareggio nel primo posticipo tra Vicenza e Salernitana, si conclude con un altro pari il sedicesimo turno di Serie B. Al Sant’Elia di Cagliari, infatti, gli uomini di Massimo Rastelli non vanno oltre l’1-1 contro il Como, in un vero e proprio testacoda. Un’occasione sprecata per i sardi che in questo modo cedono la vetta al Crotone, adesso primo con 34 punti.

Fonte: Cagliaricalcio.com
Fonte: Cagliaricalcio.com

Per il Cagliari non era una partita semplice, ed il rischio di sottovalutare il fanalino di coda era concreto: così è stato. Il Como ha giocato a viso aperto contro i rossoblu, difendendo in maniera ordinata nel primo tempo dove ha concesso pochi spazi al Cagliari, vicino alla porta di Scuffet solo con tentativi dalla distanza di Joao Pedro e Melchiorri.

Dopo un primo tempo giocato su ritmi bassi, il Cagliari prova a prendere in mano la partita ma al 50° minuto il Como passa in vantaggio con Ganz che brucia Storari e Krajnc e con un tocco sotto porta in vantaggio i lariani. Il gol anima l’incontro, i padroni di casa tornano ad attaccare alla ricerca del pari (pochi minuti dopo gol-fantasma di Sau non assegnato dal guardalinee) ma il Como continua ad attaccare per cercare di chiudere l’incontro, e ci va vicino con Ganz ma il suo destro dal limite scheggia il palo. 

La partita si complica ulteriormente per il Cagliari ad un quarto d’ora dalla fine quando Fossati, già ammonito, riceve il secondo giallo: cartellino rosso e sardi in dieci uomini. Con il cuore, però, la squadra di Rastelli tenta l’assedio finale ed in pieno recupero arriva il gol del pari con Joao Pedro che, dopo un’azione insistita di Farias, insacca il cross indirizzato al centro dell’area. Esplode il Sant’Elia ma questa sera il Cagliari non sarà più primo in classifica: infatti, i punti sono 33, a meno uno dal Crotone. Punto amaro, invece, per il Como che assaporava il colpo in casa della squadra più forte del campionato, ma deve accontentarsi di un pareggio che li fa restare in fondo alla classifica, a meno quattro dall’Ascoli penultimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *