Serie B, Cesena-Spezia 5-1: super rimonta emiliana nel segno di Garritano

Al Dino Manuzzi è andato in scena il posticipo dell’ottava giornata di Serie B tra Cesena e Spezia.

Cesena Fonte: Thomas Berardi
Cesena Fonte: Thomas Berardi

5 a 1 il risultato finale. Lo Spezia dura 10 minuti, il tempo di portarsi in vantaggio con Posrigo e ad assistere allo show di Garritano e compagni. Due i calci di rigore assegnati ai padroni di casa, realizzati da Sensi e Djuric. Chiude Konè alla fine del secondo tempo. Di seguito la cronaca dell’incontro. 

Il match inizia con un buon avvio da parte di entrambe le formazioni. Lo Spezia sembra essere leggermente più propositivo e nei primi minuti del primo tempo arriva al tiro per due volte sempre con Brezovec. Il secondo tentativo viene deviato in calcio d’angolo e sugli sviluppi dello stesso Postigo colpisce di testa in rete. Gli ospiti vanno così in vantaggio al 9′, ma la reazione del Cesena non tarda ad arrivare. Tanti gli errori, però, in fase di impostazione da parte dei padroni di casa. Alla mezz’ora ci prova Konè, ma è bravo Chichizola a chiudere lo specchio della porta. Bell’intervento poco dopo anche su Garritano e Djuric. Le occasioni per i padroni di casa aumentano e nell’unico minuto di recupero del primo tempo arriva il pareggio con Garritano. Bel tiro angolato, questa volta Chichizola non può nulla.

Il secondo tempo continua sulla linea del primo. Buona ripresa del Cesena che al 50′ si porta in vantaggio ancora con Garritano che anticipa la difesa avversaria deviando in rete il cross di Renzetti. La partita si fa molto vivace e il Cesena inizia a mettere il turbo. Al 59′ l’episodio che dà un’ulteriore svolta. Ragusa parte in contropiede e viene atterrato fallosamente da Postigo. Rosso per il difensore ligure e calcio di rigore. Dagli undici metri Sensi non sbaglia e al 61′ il risultato è fissato sul 3 a 1 per gli emiliani. Lo Spezia è schiacciato nella sua metà campo a causa delle numerose azioni di intensità degli uomini di Drago. Al 72′ un grande Garritano viene atterrato in area di rigore e l’arbitro fischia il secondo calcio di rigore. Alla battuta va Djuric che non sbaglia e sigla il momentaneo 4 a 1.  Il Cesena sembra non voler accontentarsi e continua a fare la partita. All’86’ Konè sigla il 5 a 1 approfittando di una respinta del portiere avversario. Dopo 4 minuti di recupero in cui gli emiliani hanno cercato ancora  la via del gol,  l’arbitro fischia il finale, sancendo la pesante sconfitta dello Spezia.

TABELLINO:

CESENA (4-2-3-1): Gomis, Renzetti, Caldara, Capelli, Perico, Kessie, Sensi, Garritano (dall’83’ Mazzotta), Konè, Ragusa (dal 75′ Ciano), Djuric (dall’80’ Succi). All. Drago

SPEZIA (4-3-3): Chichizola,Milos, Postigo, Terzi, Migliore, Misic (dal 62′ Valentini),  Juande, Brezovec, Situm, Calaiò (dal 70′ Rossi), Kvrzic (Dal 69′ Catellani). All. Bjeica

AMMONITI: Perico al 23′, Ragusa al 38′ (C); Milos al 22′, Calaiò al 57′, Juande al 67′, Catellani all’82’ (S)

ESPULSI: Postigo al 59′ (S)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *