Serie B, Cesena-Trapani 0-0: al Manuzzi vince l’equilibrio

Nel pomeriggio dell’Immacolata, la Serie B offriva un interessante scontro tra il Cesena ed il Trapani. Al Dino Manuzzi il match è terminato sul punteggio di 0-0: un pari che fa sorridere solo gli ospiti che trovano il quarto risultato utile consecutivo, mentre per i bianconeri di Drago è un punto amaro visto che ha serve a poco per smuovere la classifica.

Cesena e Modena al fischio d'inizio. Fonte: Thomas Berardi
Cesena al fischio d’inizio. Fonte: Thomas Berardi

Sin dai primi minuti di gioco, però, entrambe le squadre disputano un match a viso aperto, alla ricerca entrambe del gol che sblocchi l’incontro. I migliori spunti li ha il Trapani, soprattutto con il suo centravanti Citro che al 22° minuto si lancia in solitaria verso la porta di Gomis ma a tu per tu col portiere bianconero sbaglia la mira, calciando addosso all’estremo difensore.

Il Cesena fatica a realizzare azioni d’attacco concrete nel primo tempo, ed il primo squillo romagnolo arriva soltanto nella ripresa con Kessie ma il suo tiro a giro viene deviato in corner da Rizzato. Nella ripresa regna maggiormente l’equilibrio, su ritmi non sostenuti, ma ad un quarto d’ora dal termine arriva l’occasione che potrebbe cambiare la partita: il Trapani, infatti, resta in dieci uomini per l’espulsione di Raffaello, entrato a forbice su Ragusa.

Con la superiorità numerica il Cesena si getta in avanti alla ricerca del gol del vantaggio, ha la grande chance con Moncini, ma nel finale anche i romagnoli restano in dieci per l’espulsione dell’ex trapanese Caldara per doppia ammonizione. Dopo tre minuti di recupero il Trapani può festeggiare un punto importante su un campo difficile, guadagnato dopo una prestazione di sostanza; fischi, invece, per il Cesena, che si allontana dalla zona promozione diretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *