Serie B, Como-Crotone 0-1: i padroni di casa non sfigurano, Budimir risolve nel finale

Al Sinigaglia il Crotone ha la meglio sul Como.  

Fonte: Lldivisore (Wikipedia.org)
Fonte: Lldivisore (Wikipedia.org)

Finisce 1 a 0 per i calabresi con goal del solito Budimir. Padroni di casa che non sfigurano affatto nonostante la sfida con la capolista. Tante le occasioni, è mancata solo la concretezza. I calabresi non hanno giocato una buonissima sfida, ma sono riusciti ad essere più pericolosi nonostante le poche palle giocate. Di seguito la cronaca del match.

I padroni di casa partono meglio. Gli uomini di Festa sono disposti bene in campo e i primi minuti ne danno la conferma. Il Crotone soffre la pressione del Como che per più volte si affaccia nell’area di rigore avversaria. Il match si rende nervoso e la prima buona occasione arriva al 25′. Bel tiro di Gerardi dalla distanza, ma non inquadra la porta. Passano 10′ e lo stesso attaccante ci riprova: questa volta è un buon intervento di Cordaz a bloccare la sfera. Il primo tempo si avvia verso il finale con poche emozioni ed equilibrio, anche se il Como non sfigura tiene testa al Crotone.

La ripresa non presenta grandi cambiamenti. Il Crotone si fa vivo con Budimir al 52′, ma Scuffet non si fa impensierire e para senza problemi. Poi per una decina di minuti le occasioni sono solo da una parte. I padroni di casa ci provano prima con Sbaffo, ma la palla finisce fuori. Poi è il turno del solito Gerardi e del neo entrato Jakimoski. Gli ospiti si fanno trascinare dal loro uomo più in forma, Budimir, che al 75′ sfiora nuovamente il vantaggio e 5′ dopo è solo un intervento magistrale di Scuffet che va a chiudere lo specchio della porta a bloccare l’ennesimo tentativo del croato.  Nonostante la buona tenuta del Como, il gol è nell’aria e il Crotone passa in vantaggio con un immenso Budimir che sfrutta l’assist di Martella e batte l’incolpevole Scuffet. La reazione dei padroni di casa arriva subito dopo con Sbaffo, ma Cordaz non si fa impensierire. Finisce 1 a 0 per i calabresi, nonostante la buona prova del Como che rimane ultima in classifica, sempre più lontana dalle altre.

 

TABELLINO:

Como (4-4-2): Scuffet, Marconi, Bessa, Ambrosini (Dal 62′ Jakimovski), Cassetti, Madonna, Ganz, Gerardi, Casoli (Dall’ 83′ Bentivegna), Casasola, Sbaffo. All. Festa

Crotone (3-4-3): Cordaz, Eloge, Claiton, Ferrari, Martella, Ricci, Budimir, Sabbione (Dal 62′ Paro e dall’82’ De Giorgio), Balasa, Barberis, Stoian (Dal 73′ Torromino). All. Jurić

Ammoniti: Gerardi al 23′, Ambrosini al 27′, Sbaffo al 57′, Casoli al 75′, Jakimovski al 94′ (Co); Sabbione al 27′, Stoian al 32′, Balasa al 61′, Budimir all’88’ (Cr)

Espulsi: nessuno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *