Serie B, il Crotone si impone sul Como per 2-0

Il Crotone mette mezzo piede in Serie A grazie alla vittoria per 2-0 nel testacoda contro il Como. Ai ragazzi di Ivan Juric basta soltanto un tempo per archiviare la pratica con le reti che portano la firma di Modesto e Budimir.

Autore: Crotoniate Fonte: Wikipedia.org
Autore: Crotoniate
Fonte: Wikipedia.org

I Pitagorici partono subito all’attacco e sfiorano la rete due volte al 10′ prima con Palladino che si fa rubare palla da Marconi e poi, sugli sviluppi del calcio d’angolo scaturito dall’azione precedente, l’attaccante classe ’84 ci riprova sfruttando una dormita della difesa avversaria. Il Crotone è davvero incontenibile e prova in ogni modo a scalfire la difesa avversaria; io Como però non resta a guardare e prova ad affacciarsi in avanti grazie alle incursioni di Cristiani, murato dalla retroguardia avversaria.

Al 25′ la squadra di Juric riesce a trovare il meritato vantaggio con Modesto che, servito di tacco da un incontenibile Palladino, riesce a battere Scuffet di prima intenzione. La squadra di Cuoghi sfiora il pareggio dieci minuti più tardi con Una conclusione dalla distanza di Bessa, fermato in volo da Cordaz, ma poco prima dell’intervallo è sempre il Crotone ad andare a segno e a siglare il definitivo 2-0 con un facile tap-in di Budimir servito ancora una volta servito da Palladino.

Nella ripresa il Como prova ad affacciarsi dalle parti di Cordaz e a dimezzare almeno il vantaggio sfruttando le doti del neo entrato Brillante che mette in seria difficoltà la difesa rossoblu. Il finale è decisamente infuocato: Bessa trova prima una traversa e poi l’esterno della rete, poi Gerard mette in seria difficoltà Cordaz con una conclusione al veleno. Nei minuti di recupero però il Como non riesce ad andare in goal, ma resta addirittura in dieci uomini per l’espulsione di Bessa, mandato anzitempo sotto la doccia per eccessive proteste.

Salta dunque la matematica promozione per il Crotone, complice anche la vittoria del Trapani. La vittoria però fa sorridere i Pitagorici che vedono la massima serie sempre più vicina. Senza speranze ormai il Como, sempre più fanalino di coda del campionato cadetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *