Serie B, Lanciano-Crotone 1-1: Piccolo risponde a Ricci in extremis

Il Virtus Lanciano ospita il Crotone nell’incontro valido per la 13esima giornata del campionato di Serie B.

Stadio Biondi, Lanciano. Autore: Luca Aless
Stadio Biondi, Lanciano. Autore: Luca Aless

Impegno non facile per gli abruzzesi, penultimi in classifica, che si troveranno di fronte i secondi della classe, attualmente a soli due punti dalla vetta dopo la vittoria interna di domenica scorsa contro l’Avellino per 3-1. Andiamo a leggere le formazioni ufficiali del match.

Lanciano (4-3-3): Casadei; Pucino, Aquilanti, Rigione, Mammarella; Vastola, Bacinovic, Di Cecco; Piccolo, Marilungo, Di Francesco. All. Roberto D’Aversa.

Crotone (3-4-3): Cordaz; Yao, Claiton, Ferrari; Zampano, Capezzi, Paro, Martella; Ricci, Budimir, Stoian. All. Ivan Juric.

PRIMO TEMPO – Gli ospiti partono subito forte, con vari tentativi verso la porta degli avversari con Budimir, che ha una grande chance, però non sfruttata. Piccolo è subito protagonista con due tentativi, il primo di testa, con la palla al lato, il secondo con una discesa laterale, lanciando un cross basso in mezzo, ma nessuno sfrutta la grande occasione. La partita per ora ricca di emozioni, da una parte e dall’altra. Ma al 19′ arriva il vantaggio del Crotone: dal corner battuto da Stoian, Casadei si fa scavalcare dalla traiettoria della sfera e va letteralmente a vuoto e così Ricci ne può approfittare insaccando la palla in rete; 0-1. Verso il 30′ prova a reagire il Lanciano con due conclusioni pericolose da parte di Marilungo e Vastola; nulla da fare però. Passano 5 minuti e c’è anche la traversa da parte dei padroni di casa, dopo vari tentativi: decisamente sfortunata la Virtus in questa prima frazione. Marilungo crossa dall’out sinistro trovando la deviazione di Ferrari. La palla cambia traiettoria e termina la sua corsa sbattendo sulla parte frontale della traversa con Cordaz rimasto immobile. Termina così la prima frazione di gioco, con i locali sfortunati su un paio di occasioni.

SECONDO TEMPO – Budimir è ancora una volta presente nel cuore dell’area rossoblù, con un’esecuzione fallita da due passi con tap-in sul tiro di Stoian. Il Lanciano risponde con un cross dalla sinistra sul secondo palo trovando la smanacciata di Cordaz. 58′ e  prova il tiro al volo Zampano, la palla però finisce in curva. Apprezzabile comunque il tentativo dall’alto coefficiente di difficoltà. Il match continua ad essere interessante, entrambe le formazioni vogliono averla vinta. Al 63′ ci prova ancora Stoian con una punizione indirizzata sul primo palo, Casadei si allunga e smanacciando manda in angolo. 79′ e c’è una clamorosa occasione fallita dall’attaccante rumeno che in contropiede calcia debolmente e tra le mani di Casadei; sfiorato il colpo del K.O. Ma come si usa dire: gol sbagliato e gol subito, infatti arriva il pari del Virtus all’87’: grande missile quello del mancino napoletano che dal vertice destro dell’area di rigore infila Cordaz nell’angolino alla sua destra; meritato il gol per Piccolo, 1-1. Le due squadre provano ad acciuffare in extremis i 3 punti, ma nessuna delle due ci riesce. Il match termina in parità, 1-1 tra Lanciano e Crotone.

Flavio Ponissi

Flavio Ponissi

Sicignano Degli Alburni-Salerno. Aspirante giornalista sportivo. Amante del calcio, quello vero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *