Serie B, Perugia-Avellino 2-0: terza sconfitta consecutiva per i campani

Grazie alle reti di Aguirre e Belmonte il Perugia si impone sull’Avellino e raggiunge il Brescia al decimo posto della classifica di Serie B. Tre punti importanti per gli umbri, reduci da una sconfitta ed un pareggio proprio contro il Brescia; terza sconfitta consecutiva invece per i campani, al tredicesimo posto in classifica ma in piena crisi.

Curva del Perugia Fonte: Federico MarchesimagioneW
Curva del Perugia
Fonte: Federico MarchesimagioneW

La partita si mette subito bene per il Perugia, padrone del campo con dai primi minuti di gioco. Dopo un’occasione clamorosa di Ardemagni, con un tiro di prima fatemi nato di un soffio a lato, il Grifo passa in vantaggio al 12′ grazie alla rasoiata al veleno di Aguirre, bravo a inserirsi alla perfezione sul lancio di Ardemagni. L’Avellino prova immediatamente a reagire, ma sono sempre gli umbri ad avere in mano il pallino del gioco e a creare le occasioni più importanti.

Prima dell’intervallo c’è tempo per un’altra grande occasione creata dalla coppia Aguirre-Ardemagni, due dei giocatori migliori in campo: contropiede fulmineo orchestrato dall’uruguaiano e quasi finalizzato dal centravanti, che manda ancora una volta la palla a lato di qualche passo.

Nella ripresa i Lupi provano ad uscire dal guscio e a raggiungere il pareggio trascinati da Castaldo e Insigne, senza successo però perché il Perugia non lascia tregua agli avversari e trova il meritato goal del raddoppio al 60′, quando sugli sviluppi di un corner Belmonte insacca la palla con un preciso colpo di testa. La squadra di Marcolin non riesce a fermare gli umbri, che negli ultimi minuti di partita si limitano ad amministrare il pallone e difendere tre punti pesantissimi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *