Serie B, Pescara-Ternana: 1-2, match pieno di emozioni ma sfortunato per i biancazzurri

Oggi alle 15.00, allo “Stadio Adriatico”, il Pescara ha incontrato in casa la Ternana Calcio per la 12° giornata di serie B.

Foto: Rocco Soranno
Foto: Rocco Soranno

Gli uomini di Oddo, che viaggiavano a vele spiegate verso la parte alta della classifica, hanno subìto una dura sconfitta dalla formazione ospite.

Già dall’avvio del primo tempo la sorte sembra essere favorevole ai rossoverdi: bastano, infatti, meno di venti minuti per vedere la Ternana in vantaggio. Ceravolo mette la sfera al centro, Falletti spiazza Fiorillo e mette la palla in rete. Questa è la terza rete in campionato per Falletti con la maglia della Ternana. I padroni di casa reagiscono quasi immediatamente con un’azione che parte da Lapadula che la mette in mezzo per Caprari, il romano con un destro potente piazza il pallone sotto la traversa. L’equilibrio regna dunque sovrano, ma solo per pochi minuti. Al 35′ Fornasier viene espulso dall’arbitro Marini per una brutta entrata su Busellato, lasciando i compagni in 10 in un momento delicato della partita. La prima frazione di gioco si chiude sull’1-1 col Pescara che, nonostante l’uomo in meno, fa buona guardia e lascia pochi spazi agli avversari.

Via al secondo tempo proprio coi biancazzurri che spingono in attacco e non si fanno spaventare dall’inferiorità numerica. Il Pescara di Oddo è aggressivo e si rende pericoloso con una veloce azione di Caprari che scambia con Lapadula, che calcia verso la porta, ma Mazzoni chiude salva tutto. I padroni di casa sono a caccia della vittoria e dei 3 punti, non si piegano e non mollano, rischiando anche il contropiede. All’87’ è la Ternana a rimanere in dieci uomini, a causa dell‘espulsione, per doppio giallo, di Zanon che ha commesso fallo su Forte. La parità assoluta negli ultimi minuti del secondo tempo spinge entrambe le squadre a dare il massimo, per portare a casa il risultato. Il Pescara, più presente e combattivo sul terreno di gioco, ci riprova con Zampano, ma la conclusione fallisce e, dopo un minuto, a sorpresa, è proprio la Ternana ad agguantare l’1-2 su una ripartenza. Avenatti crossa per Dugandzic che, a tu per tu con Fiorillo, lo batte col suo sinistro. Il Pescara di Oddo ha perso punti importanti, in termini di classifica, mentre la rosa di Breda, ora a pari punti con Ascoli e Lanciano, si stacca dal Como, ultimo, e comincia la sua scalata verso la salvezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *