Serie B, Salernitana-Pro Vercelli 1-2: doppietta di Mustacchio e i granata cadono all’Arechi

Allo Stadio “Arechi”, l’anticipo di Serie B tra Salernitana e Pro Vercelli termina 1-2 a favore della formazione piemontese.

Eziolino Capuano Fonte: Ada Cotugno
Eziolino Capuano Fonte: Ada Cotugno

Non basta il solito gol di Donnarumma per pareggiare i conti. Mustacchio, caparbiamente, regala i 3 punti con una doppietta.

PRIMO TEMPO – E’ una prima frazione di gioco dove vede la squadra di casa spingere nei primi minuti, infatti: il primo pericolo arriva con un cross di Rossi dal fondo, Donnarumma si inserisce e manca l’impatto col pallone per pochissimo. Altra opportunità arriva dopo un paio di minuti da corner, ma la difesa piemontese spazza via. Ma, improvvisamente, al 10′ minuto, arriva il vantaggio ospite: inserimento fulmineo da parte di Mustacchio sul passaggio di Di Roberto, il giocatore della Pro Vercelli trafigge Strakosha da dentro l’area da rigore; 0-1. La gara di conseguenza si trasforma in piena salita per la squadra campana, la quale aveva incominciato il match con la marcia giusta. La Salernitana ci prova diverse volte, con vari cross da parte di sinistra, tutti però intercettati dalla difesa avversaria. La Pro Vercelli è brava a ripartire in contropiede, gestendo anche a volte la palla molto bene. Verso la fine della prima frazione di gioco, ci ha provato Sciaudone a scaraventare un pallone in mezzo, senza però trovare la giusta conclusione da parte dei compagni di squadra.

SECONDO TEMPO – I granata incominciano, come nel primo tempo, a giocare a ritmi alti, mettendo in serie difficoltà gli avversari. La Pro Vercelli riparte a tratti, con vari spunti, senza però concludere a rete. Donnarumma si fa trovare attivo su un cross da parte di Milinkovic, la sfera però viene bloccata da Pigliacelli. La Salernitana, dopo vari affondi, trova finalmente il gol del pari: Rossi pesca al centro dell’area Coda, la cui spizzata giunge a Donnarumma che infila in rete con una bellissima girata; 1-1.  Minuto 67′ e i padroni di casa, travolti dall’entusiasmo, provano a sorpassare: cross di Coda respinto da un difensore avversario, raccoglie Moro ma la sua conclusione si impenna alle stelle. Ma i piemontesi non ci stanno e sfruttano bene un contropiede, andando così in vantaggio: minuto 78′ arriva il colpo di testa letale da parte di Mustacchio che insacca in rete il cross al bacio di Di Roberto; 1-2. Doccia fredda, anzi, gelata per i granata che prendono proprio in un momento cruciale della partita il gol del sorpasso. In vari modi, la squadra di Torrente non riesce ad acciuffare il pari, l’ultima occasione arriva al 93′ dove Gabionetta su punizione ravvicinata tira al lato, sprecando così l’ultima occasione del match.

Flavio Ponissi

Flavio Ponissi

Sicignano Degli Alburni-Salerno. Aspirante giornalista sportivo. Amante del calcio, quello vero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *