Serie B, Spezia-Perugia 1-0: Brezovec regala la vittoria agli spezzini

Lo Spezia si aggiudica di misura l’incontro infrasettimanale di Serie B contro il Perugia. Brezovec sblocca il risultato in un primo tempo quasi privo di emozioni e di buone occasioni. Nella ripresa il Perugia, troppo impreciso, sfiora soltanto il pareggio dopo l’ingresso di Drolé e Ardemagni.

Fonte: Icarus83 - wikipedia.org
Tifosi Spezia. Fonte: Icarus83 – wikipedia.org

Parte meglio lo Spezia, trovando la prima buona occasione dopo pochi minuti di gara, quando Migliore manda in area un tiro-cross insidiosissimo, non raccolto però dai compagni. Il primo lampo del Perugia è invece ad opera di Di Carmine che, servito dal Del Prete, prova a pungere la difesa avversaria con un colpo di testa che termina però fuori dallo specchio della porta.

Il ritmo della partita comincia a rallentare dopo il quarto d’ora di gioco. Le due squadre non creano più grosse occasioni per passare in vantaggio fino a quando, al 36′, lo Spezia rompe gli equilibri e sblocca il risultato con il micidiale tiro da fuori area di Brezovec che si infila proprio nel sette non lasciando scampo a Rosati. Per il croato è il secondo goal in Serie B, dopo quello segnato nella scorsa giornata in casa della Salernitana.

I cambi di Bisoli nella ripresa sembrano far bene al Perugia che prova ad essere più propositivo e a portarsi in avanti alla ricerca del pareggio. La prima buona chance per gli umbri capita sui piedi di Parigini: il giovane attaccante prova il tiro centrale, ma la palla scalda soltanto i guantoni di Chichizola. Lo Spezia serra i ranghi in difesa, costringendo il Grifone a rendersi pericoloso soltanto con qualche tiro dalla distanza.

A sorpresa sono gli spezzini a sfiorare il doppio vantaggio a quindici minuti dal termine con il tiro ad incrociare di Nené, respinto in maniera impeccabile dal portiere avversario. Con l’ingresso di Drolé e Ardemagni il Perugia cambia volto ed arriva ad un passo da pareggio proprio grazie ad un colpo di testa dell’attaccante classe ’87, bloccato in tempo da un’uscita provvidenziale di Chichizola. Nel finale di gara Brezovec sfiora la doppietta personale con un altro tiro incredibile da posizione impossibile, ma il suo sinistro a giro termina oltre il palo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *