Serie B, Trapani-Vicenza 1-2: i biancorossi sbancano il Provinciale e tornano al successo

Dopo le pesanti sconfitte contro Pescara e Cagliari, continua il momento no del Trapani di Serse Cosmi che al Provinciale coglie la terza sconfitta consecutiva contro il Vicenza. I veneti passano in terra sicula con il punteggio di 2-1 ritrovando il sorriso dopo i ko contro Novara e Pro Vercelli.

Fonte: Pottercomuneo (Wikipedia)
Fonte: Pottercomuneo (Wikipedia)

Due formazioni che arrivavano al match in difficoltà, alla fine a spuntarla è stata la formazione di Pasquale Marino, originario di Marsala appena a 30 km da Trapani dove i biancorossi hanno colto una vittoria importantissima ai fini della classifica. Non ingrana più, invece, il Trapani di Cosmi che martoriato dagli infortuni non riesce più a proporre gioco e, di conseguenza, a portare a casa punti.

L’inizio dell’incontro, però, è di marca granata con la squadra di casa che, nonostante i ritmi blandi, prova a prendere in mano il pallino del gioco: la prima chance è di Scozzarella ma il suo tiro viene facilmente intercettato da Vigorito. Passano i minuti e cresce il Vicenza: il turning point arriva al 20° minuto quando i biancorossi passano in vantaggio con Giacomelli che finalizza una splendida azione saltando tre avversari e battendo Nicolas con un bel tiro che gonfia la rete. Il gol stordisce il Trapani e quattro minuti più tardi gli ospiti trovano il gol dello 0-2 con Gagliardini che con un facile tap-in ribadisce in rete il tiro di Cinelli respinto da Nicolas. Il Trapani non c’è in campo e le lacune difensive sono evidenti: nel finale di tempo la squadra di Cosmi prova a reagire ma prima Scognamiglio e poi Citro tentano di impensierire Vigorito senza riuscirci.

Nella ripresa, complice il doppio vantaggio, il Vicenza prova a congelare la partita con un ritmo blando ma è il Trapani che prova a riaprire l’incontro: la grande occasione arriva al 61° con Scozzarella che prova a calciare a botta sicura da dentro l’area ma un difensore del Vicenza riesce a salvare sulla linea. I granata tentano un vero e proprio assedio al fortino veneto che cede solo all’86° minuto quando il neo entrato De Vita riapre l’incontro con un grandissimo gol: destro al volo in girata e palla nell’angolino dove Vigorito non può arrivare, è 1-2. Nel finale il Trapani tenta di agguantare il pari ma il Vicenza si difende con ordine e dopo tre minuti di recupero può festeggiare il ritorno al successo che consente di scavalcare i siciliani (sempre fermi a 13 con 3 sconfitte consecutive, 9 gol subiti e appena 2 fatti) e salire a quota 14 punti in classifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *