Serie B, Trapani-Virtus Entella 4-2: vittoria spumeggiante per i granata

Finisce con uno spettacolare 4-2 il match del Provinciale di Erice tra Trapani e Virtus Entella, incontro valido per il 5° turno di Serie B. Ritorna alla vittoria dopo tre pareggi consecutivi la squadra di Serse Cosmi e lo fa in grande stile davanti al proprio pubblico battendo un Entella sempre più a picco vista la quarta sconfitta consecutiva.

Fonte: Ponente Photographer
Fonte: Ponente Photographer

Sin dai primi minuti è il Trapani che prova a prendere in mano il pallino del gioco sfruttando la spinta delle mezzale Ciaramitaro e Barillà e l’estro di Igor Coronado: la prima grande occasione arriva dopo un quarto d’ora con Torregrossa che, servito dalla sinistra da Citro (in campo al posto di Montalto), sbaglia clamorosamente da pochi passi mandando la sfera sul fondo. Passa qualche minuto e Citro sfiora ancora una volta il vantaggio ma Iacobucci chiude lo specchio della porta deviando in calcio d’angolo. Soffre molto l’Entella, timido nelle ripartenze, e al 20° minuto cambia l’inerzia dell’incontro: palla illuminante di Coronado per Torregrossa che entra in area e viene steso da Sini, è calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Scozzarella che non sbaglia, è 1-0 per il Trapani.

Il goal carica ancor di più i granata di Serse Cosmi che vanno vicini al raddoppio con Barillà ma sul suo colpo di testa volta Iacobucci che tiene a galla i liguri. Dopo una mezz’ora anonima, però, l’Entella riesce ad uscire dal guscio e prima ci prova con Caputo e poi agguanta il pari al 35° minuto con Troiano che viene lasciato colpevolmente solo al centro dell’area e può colpire tranquillamente di testa battendo Nicolas. Al goal chiavarese mastica amaro il Trapani che nel finale di tempo, con la forza d’animo, riesce a tornare in vantaggio con Antonino Barillà, il migliore dei suoi, che di testa finalizza il traversone di Rizzato facendo esplodere il Provinciale.

Nella ripresa il match regala ancora tantissime emozioni con il Trapani che da un lato vuole chiudere l’incontro e l’Entella, dall’altro, che prova a scuotersi dopo un primo tempo in chiaro scuro. I granata, però, riescono a tenere ancora il pallino del gioco e a tratti prova ad addormentare l’incontro con lunghe fasi di possesso palla: al 66° minuto arriva anche il terzo goal dei siciliani firmato da Nicola Citro, al primo goal con la maglia granata, che approfitta di un buco difensivo dell’Entella per entrare in area e battere con un delizioso pallonetto Iacobuci portando a due le lunghezze di vantaggio.

Mastica amaro in panchina Aglietti che manda in campo Staiti e Petkovic e proprio sull’asse dei neo entrati ad un quarto d’ora dal termine arriva il goal del 3-2 con l’ex Catania Bruno Petkovic che entra in area, si beve Pagliarulo con una finta e buca Nicolas con un diagonale rasoterra che riapre l’incontro. I ritmi non accennano ad abbassarsi, l’Entella si getta a capofitto in avanti alla ricerca del goal del pari ed al 78° il Trapani cala il poker con la doppietta personale di Citro che servito in velocità da Coronado buca Iacobucci dal limite sinistro dell’area con un tocco mancino d’esterno che bacia il palo ed entra in porta.

Nel finale gli ospiti provano a rialzare la testa (ci prova con Staiti, Nicolas salva) ma la stanchezza si fa sentire sulle gambe di entrambe le squadre e dopo 3 minuti di recupero l’arbitro fischia la fine dell’incontro. Tredicesimo risultato utile consecutivo per il Trapani tra le mura amiche che sale a quota 9 punti in classifica e diventa l’unica squadra imbattuta del campionato insieme al Cagliari; per l’Entella, invece, è notte fonda visto il terzultimo posto in graduatoria con appena 3 punti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *