Serie B: vola lo Spezia, pari tra Perugia e Virtus Entella

Nel pomeriggio del settimo turno di Serie B, si sono giocati due importanti incontri ai fini della classifica: Perugia-Entella e Spezia-Ternana.

Logo Spezia - Fonte immagine: Simone Gamberini
Logo Spezia – Fonte immagine: Simone Gamberini

Finisce a reti inviolate il match del Renato Curi di Perugia con i biancorossi di Bisoli che trovano il terzo zero a zero consecutivo contro la Virtus Entella che conferma la grande crisi che stanno vivendo gli umbri. Sin dai primi minuti, il match si gioca su ritmi elevati con entrambe le squadre che cercano la via del gol con diversi spunti interessanti di Zapata da un lato e Caputo dall’altro ma senza riuscire a sbloccare la gara; la più grande occasione del primo tempo è per il Perugia con Rizzo che poco dopo la mezzora colpisce una traversa con il colpo di testa di Rizzo.

Nella ripresa cala il ritmo dei perugini con l’Entella che approfitta dell’imprecisione dei padroni di casa e prova a pungere in più occasioni con Costa Ferreira e Masucci ma la parità persiste fino al fischio finale dell’arbitro. Pesante contestazione per il Perugia a fine partita visto che manca il gol da ben 450 minuti e la vittoria da più di un mese; per l’Entella, invece, è un punto importante che prosegue la striscia positiva dopo la vittoria contro la Pro Vercelli.

Dopo il pari esterno contro il Lanciano, invece, ritorna al successo lo Spezia che all’Alberto Picco piega per 1-0 la Ternana con Breda che coglie la prima sconfitta sulla panchina umbra. Partita che si gioca su ritmi blandi nel primo tempo con il lampo di Calaiò a metà del primo tempo che sblocca, e decide, la gara con un colpo di testa sotto la traversa imprendibile per Mazzoni. Nella ripresa non cambia l’egemonia dell’incontro con la Ternana che prova ad attaccare a testa bassa alla ricerca del pari ma non riesce a portare spunti verso la porta difesa da Chichizola: può festeggiare così lo Spezia che sale al secondo posto in classifica con 14 punti, a meno due dal Cagliari capolista. La Ternana, invece, resta in ultima piazza con appena quattro punti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *