Serie A, Napoli-Lazio 1-1: Keita risponde ad Hamsik

Dopo il pareggio di Istanbul contro il Besiktas, il Napoli trova un altro pari in campionato nella gara contro la Lazio. Gli azzurri creano tanto ma non riescono a finalizzare, guadagnando un solo punto che li mantiene ancora al quinto posto, ad una lunghezza proprio dai biancocelesti.

Napoli-Lazio. Fonte: Marco Pizzo
Napoli-Lazio. Fonte: Marco Pizzo

Primo tempo intenso ma senza gol: i partenopei si rendono subito pericolosi con le incursioni del solito Mertens, bravo a mettere in difficoltà la difesa avversaria con le sue giocate. È proprio il belga a trovare la prima occasione importante della partita al 25′ con un calcio piazzato deviato soltanto all’ultimo istante dalla barriera biancoceleste. Accanto allo scatenato belga c’è un Insigne che sembra aver ritrovato la sua forma ideale: il partenopeo è una vera mina vagante, ma i suoi tiri sono troppo imprecisi per sorprendere l’attento Marchetti.

La ripresa si apre subito con il doppio tentativo di Immobile, bravissimo entrambe le volte a bucare la difesa del Napoli ed arrivare alla conclusione, prontamente catturata da Reina. Gli azzurri passano meritatamente in vantaggio al 52′ grazie a Marek Hamsik: il capitano del Napoli riceve palla da Ghoulam, salta Wallace e con il suo sinistro spedisce il pallone in rete. Appena un minuto più tardi però la Lazio trova il pari con il diagonale di Keita, favorito anche dal pessimo intervento di Reina che si lascia sfuggire il pallone proprio sul suo palo.

Il Napoli si riversa nuovamente in attacco, alla ricerca di un vantaggio assaporato soltanto per pochi istanti. La squadra di Sarri crea tantissime occasioni anche con l’inserimento di Gabbiadini, ma la difesa di Inzaghi regge bene i colpi e neutralizza ogni pericolo. Neanche la foga di Hamsik, oggi il migliore in campo per gli azzurri, basta ai partenopei: il Napoli trova il secondo pareggio in pochi giorni, sprecando l’occasione di superare una diretta concorrente per l’Europa.