Spareggi Euro 2016, Ucraina-Slovenia 2-0: decidono Iarmolenko e Seleznyov

Nella gara valevole per l’andata del playoff di qualificazione alla fase finale di Euro 2016, all’Arena Lviv di Leopoli, l’Ucraina sfata la maledizione vincendo sulla Slovenia per 2-0 con i gol di Iarmolenko e Seleznov.

Fonte: Nazionale Calcio (Flickr.com)
Fonte: Nazionale Calcio (Flickr.com)

Parte bene l’Ucraina che già al secondo minuto si fa pericolosa con Iarmolenko che per un soffio non arriva sul cross da sinistra di Shevchuk. Nei minuti iniziali i padroni di casa, come prevedibile, fanno la partita anche per sfatare la tradizione negativa che li vede sempre perdenti negli spareggi. La Slovenia da parte sua si difende, pur senza fare barricate, pronta a pungere in contropiede. Al quarto d’ora ancora un’occasione degli ucraini con tiro di Fedetskiy deviato in calcio d’angolo. L’Ucraina continua a pressare con una manovra corale e al 21′ si porta in vantaggio grazie ad una grande azione personale di Iarmolenko che su una respinta non impeccabile di Handanovic su cross dalla sinistra, realizza con un bel diagonale.

Dopo il gol il match si fa spettacolare con occasioni da una parte e dall’altra. La Slovenia prova a rispondere con Ilicic che ha la possibilità di pareggiare ma il pallone gli capita sul piede sbagliato e finisce alto. Poco dopo al 28′ su assist di Birsa Novakovic “si mangia” a due metri dalla porta un gol che sembrava già fatto.
Va vicina al raddoppio la squadra di casa con un tiro dal limite cui risponde da campione Handanovic, che, in questo frangente, è messo sotto pressione dall’Ucraina soprattutto sulle palle inattive. La Slovenia invece, pur essendosi resa pericolosa più di una volta, manca di concretezza sotto porta.

La ripresa inizia a ritmo più blando ma ha un sussulto quando al 55′ l’Ucraina raddoppia con un gol in scivolata di Seleznov al limite del fuorigioco. Dopo il raddoppio l’Ucraina sembra dilagare con Iarmolenko spina nel fianco della difesa slovena. Al 58′ Handanovic con un grandissimo intervento, su una ripartenza della squadra di Fomenko, evita il crollo.
Su un errore dei due difensori centrali sloveni il palo nega a Seleznov il terzo gol della serata. La Slovenia prova disperatamente ma disordinatamente a trovare il gol della speranza, ma anzi è l’Ucraina a sfiorare in più di un occasione il gol.

Grazie ai gol di Iarmolenko e Seleznyon la squadra di casa regala la gioia della vittoria ai tifosi nella gara d’andata degli spareggi in chiave Euro 2016. Un 2-0 che rende per la Slovenia problematica la rimonta nella partita di ritorno a Maribor.

Le squadre:

UCRAINA (4-2-3-1): Pyatov; Fedetskiy, Khacherindi, Rakistkiy, Shevchuk; Sydorchuk, Garmash (dall’80’ Malinovsky); Iarmolenko (dal 90′ Karavayev), Rybalka, Konoplyanka; Selzniov (dal 84′ Kravets). Ct: Fomenko.

SLOVENIA (4-2-3-1): Handanovic; Struna, Ilic, Cesar, Jokic; Kurtic, Krhin; Ilicic (dal 64′ Bezjak), Kampl, Birsa (dal 73′ Peknic); Novakocic . Ct: Katanec

Arbitro: Jonas Eriksson

Marcatori: Iarmolenko 23′, Seleznyov 55′.

Ammoniti: Seleznov 18′, Khacherindi 35′, Rakistkiy 84′ (Ucraina); Novakovic 35′, Khrin 43′ (Slovenia).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *