I Top 11 di Soccer Magazine – 18ª giornata: Bernardeschi show, rinascita El Sha

Federico Bernardeschi - Fonte: Roberto Vicario
Federico Bernardeschi – Fonte: Roberto Vicario

Classico appuntamento con ‘I Top 11 di Soccer Magazine’. Ecco chi si è messo particolarmente in luce in questa diciottesima giornata di campionato:

In porta largo a Samir Handanovic, decisivo con le sue parate nel primo tempo per la vittoria dell’Inter contro la Lazio. In difesa troviamo un altro nerazzurro, Danilo D’ambrosio, autore di una buonissima partita impreziosita dall’assist per il primo goal di Icardi. Completano il reparto Milan Skriniar della Sampdoria, protagonista di un ottimo match contro due validi avversari come Zapata e Thereau, e Christian Biraghi del Pescara, che si è preso la responsabilità di realizzare un rigore pesante al novantesimo contro il Palermo.

A centrocampo fasce presidiate da Federico Bernardeschi e Stephan El Shaarawy. Il talento della Fiorentina ha giocato una partita strepitosa contro il Napoli, realizzando una doppietta e servendo un assist delizioso a Zarate. Il Faraone romanista si è rivisto ad alti livelli dopo un periodo di appannamento, segnando con una punizione magnifica e propiziando il goal di Dzeko. Coppia di centrocampisti centrali formata da Ever Banega e Franck Kessiè. L’argentino dell’Inter ha finalmente mostrato tutte le sue qualità contro la Lazio, realizzando un gran goal dalla distanza e fornendo l’assist per il 3-0. L’ivoriano dell’Atalanta ha spaccato la partita con il suo ingresso nel secondo tempo, prima siglando il goal del pareggio e poi costruendo l’azione che ha portato alla rete decisiva di D’alessandro nel recupero.

In avanti Diego Farias e Lorenzo Insigne agiranno ai lati di Mauro Icardi. Il cagliaritano è stato il trascinatore dei sardi nella clamorosa rimonta sul Sassuolo con due goal e un assist. Lo scugnizzo napoletano contro i viola ha confermato il suo buon momento di forma e ha realizzato un goal capolavoro con un gran tiro da fuori. Il centravanti argentino, invece, ha segnato l’ennesima doppietta stagionale confermandosi ancora una volta il capocannoniere della serie A.

A guidare l’ultima Top 11 del 2016 ci sarà Stefano Pioli. Dal suo arrivo in panchina l’Inter sembra aver definitivamente svoltato e il 3-0 rifilato alla Lazio pare esserne una dimostrazione.