Torino-Bologna 2-0, le pagelle del Torino

TORINO

Padelli 6 – Mai chiamato in causa.

Bovo 6,5 – Nuova giovinezza per Cesare che non sbaglia un intervento.

Glik 6 – Annulla Mancosu, ma non ci vuole molto. Con Acquafrasca soffre un pò di più e non è sempre preciso, ma la dietro comanda sempre lui.

Moretti 6,5 – Impeccabile in fase offensiva dove non concede un millimetro al suo avversario. Bene anche in fase di impostazione.

Fonte: www.toronews.net
Fonte: www.toronews.net

Bruno Peres 6,5 – Uno stantuffo che non vede l’ora di spingersi in avanti: fortunato in alcune occasioni, non riesce a incidere ma fa tremare gli avversari.

Acquah 6,5 – Novanta minuti di corsa e dinamismo, a discapito di un pò di lucidità. Insieme a Peres si trova a suo agio.

Vives  7 – Comanda il gioco sia nel primo che nel secondo tempo, quando i ritmi finalmente aumentano. Recupera molti palloni, così come quello al 92′ quando insegue uno Maietta stremato e infila da posizione defilata Mirante. Premio a una prestazione di livello.

Baselli 6 – Soffre la marcatura di Diawara e, poco supportato da Molinaro, si limita al timido compito. Si accende in fase di finalizzazione: nel primo tempo con un velenoso tiro da fuori, nel secondo con una conclusione ravvicinata che però finisce sul portiere. Nel complesso poco brillante.

Molinaro 5,5 – Dalla sua parte c’è Rossettini, adattato a destra, ma Molinaro dalla sua parte spinge poco e male. meglio dopo l’1-0, quando le squadre sono più allungate e dove riesce a tenere qualche pallone alto in più. Suo il cross, in realtà non perfetto, della traversa di Quagliarella.

Quagliarella 6 – Vive un momento di appannamento che permane anche questa sera. Quasi inesistente nel primo tempo, dove riesce solo a far girare qualche pallone,  nonostante tutto riesce comunque a colpire il montante nell’unica mezza palla interessante che arriva dalle sue parti. Ventura lo toglie per Maxi Lopez, nella sensazione che Fabio non sia più intoccabile.

Maxi Lopez 6 – Entra bene in partita, risultato più efficace di Quagliarella nel non dare punti di riferimento ai marcatori avversari.

Belotti  7 –  IL MIGLIORE Per 70′ minuti è costretto a smistare palloni quasi fosse un trequartista al servizio di Quagliarella: non sbaglia un passaggio. Poi, da un cross arretrato, si sposta il pallone con il petto, liberandosi di Maietta, e infila perfettamente sul primo palo Mirante. Dopo il primo gol in maglia granata, non si toglie la fame di dosso e continua a cercare il fondo. Insegue Maietta costringendolo al retropassaggio di testa cui Vives intercetta e infila il 2-0.

All. Ventura 6,5 – A Torino arrivava un Bologna in grande spolvero con 7 punti conquistati in 3 partite. Il Torino di Ventura ha pazientemente tessuto la sua tela, mantenendo basso il ritmo di gara per quasi un ora e annullando qualsiasi tentativo avversario, favorito da un Bologna scarsamente volitivo. Indovina la mossa Maxi Lopez per Quagliarella che da più muscoli all’attacco, permettendo ai granata di salire maggiormente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *