Torino e Cairo possono respirare: “Più tranquillità dopo le ultime due partite”

La serie di risultati negativi inanellati dal Torino avevano fatto tremare le gambe a qualche tifoso granata, ma le ultime due giornate hanno cambiato la situazione di classifica.

Tifosi del Torino - Fonte: gubbiofans.it
Tifosi del Torino – Fonte: gubbiofans.it

Le vittorie a San Siro contro l’Inter ed in casa contro l’Atalanta hanno rimesso il Toro sui giusti binari, con anche qualche pensiero europeo per la testa. A chiarire quali sono i prossimi movimenti del Torino è Urbano Cairo: il presidente granata è intervenuto a Radio Anch’io lo Sport per parlare del futuro della squadra sotto diversi punti di vista, a cominciare da quello di questo campionato. “C’è più tranquillità dopo le ultime due partite. A inizio stagione ci volevamo ripetere, siamo partiti bene – racconta il numero uno del Torino – ma poi c’è stato un momento di appannamento che ci poteva anche stare visto che sono arrivati tanti giocatori giovani. Siamo all’undicesimo posto, a pochi punti dall’ottavo. Per questo proveremo a raggiungere quella posizione. Dopo l’inizio incoraggiante si erano create aspettative importanti, abbiamo di fronte a noi altre sei giornate, e vogliamo finire al meglio. Potremmo arrivare a punteggi importanti e chiudere la stagione in modo eccellente“.

La situazione dell’allenatore è piuttosto scottante. Nelle scorse settimane le critiche maggiori per il periodo nero erano state fatte proprio a Giampiero Ventura, forse scosso dalle voci che lo accostano alla panchina della Nazionale italiana. Cairo in merito ha le idee chiare: “Abbiamo rinnovato il suo contratto a ottobre per altri due anni, lo vedo sulla panchina del Torino, ci mancherebbe altro. Voglio che rimanga con noi. Poi è chiaro, se dovesse arrivare davvero la chiamata dalla Nazionale allora vedremo. Con noi ha fatto le cose migliori, avrebbe meritato maggiore fortuna in carriera. Qui è riuscito a tirare fuori il meglio dai giocatori, ha fatto un grande lavoro e mi tengo molto stretto un tecnico del genere. I cinque anni con noi sono un piccolo record, credo che solo Ancelotti abbia fatto meglio nella sua avventura al Milan“.

Giampiero Ventura (Fonte: cagliaricalcio.net)
Giampiero Ventura (Fonte: cagliaricalcio.net)

Infine un occhio al futuro, tra investimenti nel settore giovanile e quelli per le strutture: “Quest’anno abbiamo fatto investimenti importanti, la stagione non è ancora finita e se dovessimo fare punteggio pieno, anche se sarà difficile, riusciremo a migliorare i risultati degli ultimi anni. Stiamo investendo anche nel settore giovanile, cercando di sfornare grandissimi giocatori, e abbiamo buoni giocatori in prestito altrove che torneranno alla base. Poi c’è il discorso relativo al nuovo stadio Filadelfia – spiega il presidente del Torino – e al centro sportivo, vogliamo fare sempre meglio per cercare di alzare l’asticella. Per riuscire a ottenere risultati che vanno al di là dell’Europa League il fatturato deve superare i 100 milioni di euro“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *