Torino-Inter 0-1, le pagelle dei neroazzurri: Kondogbia realizza, Handanovic salva

Nuovo 1-0 a per l’Inter che porta ancora i tre punti alla squadra di Mancini.

Geoffrey Kondogbia (Fonte: Inter.it)
Geoffrey Kondogbia (Fonte: Inter.it)

Kondogbia segna il gol partita che porta i suoi a battere il Torino e a restare in vetta alla classifica.

Handanovic 7: anche oggi con due super parate salva i suoi. Dopo un primo tempo a riposo, nel secondo sfodera i suoi numeri e salva i neroazzurri, il suo apporto è sempre fondamentale.

Murillo 6,5: altra grande partita del centrale colombiano, ancora una volta un muro. Il difensore offre grandi interventi in area difensiva, sempre attento, presente e mai superato, fino all’ultimo arriva su ogni pallone. (94’ Ranocchia sv)

Miranda 6,5: anche il brasiliano regala un’altra grande partita, la coppia centrale dell’Inter non sbaglia un colpo e continua a a mantenere inviolata la porta neroazzurra, attento e sicuro, 90’ di grandissima intensità.

Juan Jesus 6: brilla meno dei compagni ma la sufficienza la porta comunque a casa, chiamato a giocare a tre, il brasiliano non si fa sorprendere, fa il suo.

D’Ambrosio 6: il terzino italiano è meno d’impatto rispetto a sabato scorso ma gioca con attenzione per tutta la partita, davanti è meno ispirato, aiuta come può soprattutto quando le forze dei compagni vengono meno.

Melo 6: tornato in campo, scontata la squalifica, torna a gestire il centrocampo anche se brilla meno del solito, si occupa soprattutto di fermare e spezzare il gioco, come chiesto da Mancini.

Medel 6,5: ancora una volta il cileno è uno tra i migliori in campo, si pone davanti alla difesa e non fa passare nessuno, grintoso, lotta e non molla mai, concedendo pochissimi spazio al Torino.

Kondogbia 6,5: il francese trova il primo gol in Serie A, gioca un primo tempo da protagonista, non spreca un pallone. Nel secondo si spegne un po’ ma questa resta la sua migliore partita fino ad oggi.

Nagatomo 6,5: Il giapponese è tornato in forma, non sbaglia nemmeno oggi, tanta corsa, tanto sacrifico, e pochi errori, davanti e dietro c’è sempre, si mette al servizio al meglio e per i compagni risulta sempre un aiuto fondamentale.

Palacio 6: suo l’assist sul calcio di punizione che favorisce il gol di Kondogbia. L’argentino torna al centro dell’attacco e vi resta fino a quando la benzina non finisce, come sempre gioca per la squadra e per i compagni aiutando in tutti i reparti, davanti cerca di giocare quanti più palloni, anche per Icardi. (75’ Ljajic 5,5)

Icardi 5,5: continua il momento difficile dell’attaccante argentino. Oggi Mancini gli ha affiancato Palacio per provare a sfruttare al meglio le potenzialità offensive di Icardi ma le occasioni continuano ad essere poche, come assistman invece rende meglio. (67’ Perisic 6)

Mancini 6,5: l’allenatore non sbaglia nemmeno oggi, stupisce ma la sua formazione è ancora una volta quella vincente, questa squadra la conosce e riesce sempre a “sfruttarla” al meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *