Torino-Juventus 1-4, è un derby da record: Morata rinato, super Buffon

Al Comunale di Torino è tempo di derby.

morata juventus
Alvaro Morata Fonte: www.goal.com

Torino-Juventus termina 1-4 per i bianconeri. Grande prova di forza per gli uomini di Allegri che dimenticano l’amarezza europea. Mai in difficoltà, la Juve viene trascinata da Pogba e Khedira, poi accorcia Belotti su rigore. La doppietta di Morata chiude qualsiasi altra possibilità per i granata di agguantare gli avversari. Buffon scrive la storia: al 4′ è storia! Espulso Khedira nel finale. Di seguito la cronaca del match.

La Juventus prende subito in mano la partita cercando di spingersi il più possibile verso l’area avversaria. L’obiettivo è difendere il record di Buffon che al 4′ riesce a scrivere la storia: record di imbattibilità. Applausi e striscioni accompagnano le battute dei primi minuti di gioco. I bianconeri perdono man mano campo davanti ad un Torino che si crea i suoi spazi. Al 13′ bella azione di Immobile che trova Benassi, ma la sua conclusione viene neutralizzata dal numero 1 juventino. La difesa granata non si dimostra irresistibile, ma gli attaccanti bianconeri non riescono a trovare i corridoi per far male. Alla mezz’ora da registrare l’ennesimo infortunio per la Juventus: Dybala non ce la fa e viene sostituto da Morata. Al 32′ si sblocca il match: Pogba, assente fino ad ora, manda in rete una punizione perfetta in cui Padelli poteva fare di più. Galvanizzato dal gol il francese inizia a sfornare palloni per i suoi dirigendo la manovra. Al 42′ una grandissima sponda di Mandzukic manda in porta Khedira che si ritrova davanti una prateria e a tu per tu con Padelli non sbaglia e insacca il raddoppio. La reazione del Toro scarseggia: da registrare un tiro dalla distanza di Benassi, nessun problema per Buffon.

Il secondo tempo inizia in modo scoppiettante. Discesa di Bruno Peres che viene atterrato da Alex Sandro: per Rizzoli non ci sono dubbi e fischia il rigore. Belotti non sbaglia dal dischetto: pallone da una parte, portiere dall’altra e risultato fissato sull’1-2. Il toro ci crede e al 57′ arriva il gol del pareggio di Maxi Lopez,  ma annullato per fuorigioco millimetrico. Bella la discesa di Bruno Peres. Il clima diventa rovente e da classico derby di Torino, con nervosismo in alcune occasioni e nei contrasti. Nel momento più difficile Pogba si inventa un assist al bacio per Morata che mette in rete il 3-1. Al 73′ i granata si rendono nuovamente pericolosi: il solito Benassi pesca Maxi Lopez che si gira da attaccante puro, ma il tiro viene respinto dalla difesa bianconera. Passano pochi minuti e la Juventus dilaga. Punizione di Pogba e sulla respinta Morata è lesto e trova la doppietta personale. Da registrare le proteste nel finale che sono costate il cartellino rosso diretto per Khedira. Zaza, appena entrato, sforna un grandissimo assist per Morata e lo manda a tu per tu con Padelli, ma il pallonetto non ha avuto effetto. Dopo quattro minuti di recupero il derby è tutto bianconero: 1-4 il risultato finale.

TABELLINO:

Torino (3-5-2): Padelli, Maksimovic, Glik, Moretti, Peres, Acquah, Vives, Benassi (dall’80’ Baselli), Silva (dal 74′ Zappacosta), Belotti, Immobile (dal 46′ Maxi Lopez). All. Ventura

Juventus (3-5-2): Buffon, Rugani, Bonucci, Barzagli, Lichtsteiner (dal 49′ Cuadrado), Khedira, Lemina, Pogba, Alex Sandro, Mandzukic (dall’84’ Zaza), Dybala (dal 31′ Morata). All. Allegri

Ammoniti: Acquah al 19′, Glik al 31′, Silva al 35′, Belotti al 97′ (T); Alex Sandro al 16′, Lichtsteiner al 43′, al 47′ Bonucci (J)

Espulsi: Khedira all’87’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *