Fiorentina-Lazio 0-2, pagelle viola: passo indietro per Montella

Ora di pranzo calda ed estiva a Firenze, dove la Fiorentina, giocando solo per un tempo, ha subito la prima sconfitta interna della stagione ad opera di una bella e determinata Lazio.

Fonte: Federico Berni
Fonte: Federico Berni

Dopo la bella prestazione contro l’Inter, dalla squadra di Montella, ci si aspettava molto di più di una partita come quella di oggi.

PAGELLE FIORENTINA

NETO 6,5: il migliore in campo. Sui due gol nulla poteva

TOMOVIC 5,5: è sempre un po’ in difficoltà specialmente con chi è più veloce di lui.

GONZALO RODRIGUEZ 5,5: Djordjevic è solo e accanto a lui quando segna il primo gol, errore da dilettante. Non ci siamo neanche sui movimenti dei laziali che quasi mai, riesce a contrastare.

SAVIC 5,5: il primo gol nasce da una sua chiusura non corretta. Per il resto solita prestazione.

ALONSO 5: conclude due volte come si fosse a giocare all’oratorio. Non è preciso nei cross. Non basta l’impegno, ci vuole qualità.

KURTIC 5: ha faticato molto sia in interdizione, sia in attacco.  (dal 1′ s.t. BORJA VALERO 6: passano da lui le azioni costruite nel secondo tempo dalla Fiorentina. La condizione non è ancora buona ma il senso della posizione ed i piedi, ci sono)

AQUILANI 6: buono in interdizione e sfortunato in attacco. La sua rovesciata avrebbe valso il gol della domenica.  (dal 33′ s.t. BERNARDESCHI 5: non entra in partita)

PIZARRO 6: è un pilastro del centrocampo viola ma non regge il pressing veloce degli avversari.

MATI FERNANDEZ 6: pur stentando in qualche occasione, è un pungolo continuo per gli avversari, a centrocampo.

CUADRADO 5: troppo egoista, troppo sicuro di saltare l’uomo, troppo pericoloso…specie per se stesso e per la squadra. Un fallo su di lui provoca la ripartenza della Lazio che va a segnare il gol del 0-2

BABACAR 5,5: il difetto più grande è che, quando lotta in profondità con l’avversario che gli copre la palla, commette sempre fallo per irruenza o per incapacità. Oggi non è stato mai servito a modo e, anche quando ha avuto palloni giocabili, ha sbagliato il controllo o l’appoggio.   (dal 23′ s.t. ILICIC 4: un giocatore inutile per il gioco di Montella e irritante per le prestazioni che offre).

Allenatore MONTELLA 5,5: iniziare senza Borja Valero è sempre un errore, se questo sta bene. La fase difensiva deve essere rivista nella settimana di allenamenti. Non ha molta fortuna.

Arbitro sig. PERUZZO 5: qualche cartellino in più non avrebbe guastato (anche rosso), come nell’intervento brutto di Radu su Cuadrado nel secondo tempo. C’era fallo su Cuadrado, nella trequarti laziale, in occasione della ripartenza che ha portato al secondo gol bianco-celeste. Qualche incertezza di base.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy