Crotone-Bologna 0-1, decide Dzemaili nell’anticipo pomeridiano

Grazie ad una prodezza di Blerim Dzemaili e senza faticare più del dovuto il Bologna regola di misura il Crotone, si tira fuori dalle sabbie mobili ed inguaia definitivamente la squadra calabrese con i tifosi di casa che a fine match perdono la pazienza.

Dzemaili - Fonte immagine: bolognafc.it
Dzemaili – Fonte immagine: bolognafc.it

Una partita piuttosto noiosa e povera di contenuti con un primo tempo che praticamente non regala emozioni e lascia inoperosi i portieri. Particolarmente sfortunato però Donadoni che in appena 35’ perde per infortunio Torosidis prima e Gastaldello poi. Recrimina invece il Crotone per un gol di Trotta annullato per fuorigioco al 31’. La ripresa si apre invece con il gol del falsinei che si rivelerà a conti fatti il gol partita. La firma è di Dzemaili che al 6′ con un chirurgico diagonale di destro trafigge Cordaz che non tenta neanche l’intervento. Sempre l’ex Napoli quattro minuti più tardi prova da fuori area ma questa volta l’estremo difensore del Crotone è attento e blocca in due tempi. Un minuto più tardi sono i padroni di casa a sfiorare il pari con un tiro di Rodhèn, imbeccato da Palladino, che però trova la reattività di Mirante. Quello della squadra di Nicola è però solo un fuoco di paglia. È infatti ancora il Bologna a sfiorare due volte il raddoppio. La prima con Krejci che di destro impegna Cordaz. La seconda con Dzemaili, ancora lui, che pescato da Destro spedisce a lato di un soffio. Il Crotone riesce poi a rendersi pericoloso solo al 37’ con Gnahore che di testa serve Falcinelli al centro dell’area di rigore. Il centravanti tenta una spettacolare rovesciata che di poco non vale il gol del pari. È l’ultimo squillo di tromba. L’assalto finale della squadra di Nicola è infatti confusionario e sterile. Vince il Bologna. E per il Crotone è notte fonda.