Serie A, le altre partite del pomeriggio: volano Torino e Cagliari

Il Cagliari batte anche il Crotone ed inanella la terza vittoria su tre in casa portandosi a quota 10 punti in classifica.

Fonte: Laura Rossetti
Fonte: Laura Rossetti

Ottima la prova dei sardi che avanti di due gol e con i legni colpiti da Borriello e Murru rischiano però di farsi riagganciare dai calabresi che trovano però il gol della speranza con Stoian solo al 90’. Per i rossoblu a segno invece Di Gennaro, in campo per sostituire Joao Pedro e che di sinistro e da venti metri trova l’angolino basso alla sinistra di Cordaz, e Padoin bravo a capitalizzare una bella azione dei suoi. La squadra di Rastelli è veramente interessante. Quella di Nicola da segni di risveglio. Ma il tempo stringe. Vince anche il Genoa che ringrazia il Cholito Simeone a segno per la seconda partita consecutiva. Dopo il pari ottenuto con il Pescara nonostante la doppia inferiorità numerica questa volta sono i liguri a beneficiare dei due uomini in più. La squadra di Juric ringrazia e torna a casa con il bottino pieno. Sorride, ma non altrettanto, l’altra metà di Genova, quella blucerchiata. Gli uomini di Giampaolo, a Marassi contro il Palermo, agguantano infatti il pari al 90’ grazie ad una gran giocata di Fernandes che pesca il jolly da fuori area. I siciliani erano invece passati in vantaggio con una rete di Nestorovski bravo a sfruttare al massimo una dormita colossale della difesa doriana. Bottino pieno infine per il Torino che dopo la Roma fa un’altra vittima illustre, la Fiorentina. Per la squadra di Miha decisivi Iago Falque e Benassi che sul filo del fuorigioco sigla il raddoppio con una bella girata quando l’orologio segna il 60’. Nel complesso i granata si fanno preferire nonostante una partita discreta dei viola che trovano sulla loro strada un buon Hart. Inutile la rete di Babacar a cinque dal termine.